We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cividale Del Friuli (Udine) - Trenta lettori volontari nella biblioteca di Cividale del Friuli


Riscoprire un incantesimo dimenticato, l’arte di raccontare. Ad alta voce. Una magia speciale, quella della parola nella narrazione, capace di creare una particolare relazione affettiva, oltre che culturale, tra grandi e piccoli.   Questi gli obiettivi del corso tenutosi di recente nella biblioteca di Cividale del Friuli, iniziativa cui hanno aderito una trentina di volontari della lettura provenienti dalle province di Udine e Pordenone. Tra i corsisti perlopiù mamme e insegnanti, tutte esponenti del gentil sesso; tra gli uomini sono uno studente delle scuole superiori.    A curare il corso Alfonso Cuccurullo, dal 2003 formatore e narratore all’interno del progetto nazionale “Nati per leggere” e, dal 2008, formatore nazionale dello stesso progetto sulla promozione della lettura nella fascia d’età zero-5 anni. Presenti anche Marzia Plaino, del coordinamento regionale del progetto “Nati per leggere” per l’Aib, e le bibliotecarie di Cividale.   Gli aspiranti lettori volontari, dopo aver appreso la tecnica della lettura con strategie e modalità specifiche, potranno operare in vari contesti frequentati dai bambini e dai loro genitori: sale d’attesa degli ambulatori pediatrici, reparti di pediatria ospedalieri, biblioteche e altre aree della città tra le quali spazi gioco, giardini, parchi, asili nido, scuole per l’infanzia e librerie.   “Il momento della lettura non è soltanto un’occasione per apprendere e conoscere, attraverso le storie, il mondo che ci circonda ma, in primo luogo - osservano le bibliotecarie e gli addetti ai lavori - un momento per stare assieme, un importante gesto d’affetto sincero, che ci indica una fondamentale strada di crescita. La biblioteca di Cividale del Friuli sta favorendo da diversi anni l’attività di un gruppo di lettori volontari”. Chi desidera partecipare può chiedere informazioni al numero +39  0432 710310.   Il progetto “Nati per leggere” Il progetto nazionale “Nati per leggere” è promosso dall’“Associazione italiana biblioteche”,  dall’“Associazione culturale pediatri” e dal “Centro per la salute del bambino”. Ha l’obiettivo di diffondere la pratica della lettura ad alta voce ai bambini di età compresa tra i sei mesi e i cinque anni, soprattutto all’interno della famiglia.   Nel corso di questi anni si è rivelato incisivo il contributo dei lettori volontari che, nell’ambito dei progetti locali del Friuli Venezia Giulia, sostengono i bibliotecari e i medici pediatri nella campagna di sensibilizzazione delle famiglie sull’importanza della lettura ad alta voce, rendendosi disponibili a far dono del proprio tempo e della propria voce ai bambini.

di Redazione | 13/10/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Affittasi garage Via Meucci Mirto Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it