We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - Salvati gli aranci di Via Vittorio Veneto


Salvati gli alberi di arancio di Via Vittorio Veneto. Nei giorni scorsi le piante ornamentali di arancio, che sono collocate nelle centrale strada cittadina, erano state attaccate da un parassita che colpisce, in particolare, il fogliame. Il Comune di Crotone è intervenuto incaricando una ditta specializzata che sta procedendo ad un trattamento fitosanitario per gli alberi che presto riprenderanno l’originario vigore e la funzione ornamentale di una delle principali arterie cittadine. “Siamo intervenuti perché oltre che ritenere prioritaria la tutela del verde pubblico, è fondamentale, in un contesto urbano, avere una nutrita presenza di alberi e di aree verdi che hanno una funzione importantissima per l’equilibrio ambientale” dichiara l’assessore ai lavori pubblici Claudio Liotti che ha predisposto l’intervento di recupero degli aranci di Via Vittorio Veneto. In quest’ottica l’amministrazione Vallone e l’Assessorato ai Lavori Pubblici in particolare stanno lavorando alla realizzazione di nuovi parchi urbani che si andranno ad aggiungere a quelli già esistenti come Parco Pitagora o Parco delle Rose recuperando aree abbandonate e trasformandole in percorsi verdi fruibili ai cittadini. A seguito dell’intervento del Comune, dunque, a breve Via Vittorio Veneto riavrà i suoi aranci. L’intervento ha anche un risvolto affettivo.  Fu proprio il compianto e mai dimenticato Dionigi Caiazza, già assessore comunale, uno dei promotori della installazione degli aranci su Via Vittorio Veneto. I “suoi aranci” torneranno a profumare.

di Redazione | 12/10/2012

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it