We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Morano Calabro (Cosenza) - A Morano la VI edizione del Premio “Calabria/Valle del Raganello – Donna dell’anno 2012”


Domenica 30 settembre 2012, con inizio alle ore 21, nell’auditorium comunale di Morano, si svolgerà la cerimonia di premiazione della sesta edizione del Premio Calabria/Valle del Raganello – Donna dell’anno 2012 che chiude l’undicesima edizione del settembre culturale “Valle del Raganello – Calabria 2012, che ogni anno è dedicato alla cultura al femminile. L’evento è organizzato dall’Istituto culturale della Calabria “Il Musagete” di Francavilla Marittima con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Morano.   Il Premio Calabria/Valle del Raganello – Donna dell’anno 2012 ogni anno premia le donne calabresi che si sono distinte nell’ambito della cultura, dell’arte e dell’imprenditoria. Anche quest’anno sono state assegnate sei nomination, rispettivamente a: Valentina Cosco (Archeologia), Ines Ferrante (letteratura), Raffaella Rinaldis (giornalismo), Vincenza Ussia (imprenditoria).   Tra tutte le nomination una speciale giuria proclamerà la Donna dell’anno 2012. La giuria, inoltre, ogni anno assegna il Premio Calabria / Valle del Raganello – Donna dell’anno 2012 alla cultura a Eccellenze femminile calabrese che con la loro attività hanno dato lustro alla nostra Regione.   Quest’anno i premi sono stati assegnati a: Stefania Caladra per la Musica con la seguente motivazione: “… perché il suo naturale talento, la profonda e seria professionalità, i suoi mondiali riconoscimenti, rappresentano un messaggio di esortazione per le generazioni della Calabria a guardare verso una realtà che è anche entusiasmante”. A Maria Carmela Lanzetta per la Cultura della legalità con la seguente motivazione: “… perché testimone ed esempio della cultura della legalità, e per il suo saper compiere scelte difficili per costruire insieme valori di libertà, di consapevolezza e solidarietà”. A Sandra Savaglio per la Scienza con la seguente motivazione: “… ad una grande cosentina per i suoi indiscussi meriti scientifici, e per la vitalità di scelte sempre coerenti con la propria identità”. A Teresa Timpano per il Teatro, con la seguente motivazione: “… per l’impegno costante e creativo nel Teatro, quale luogo di incontro e presa di coscienza delle molteplici possibilità del corpo  e della parola nell’esperienza della parola”.   Inoltre, per rappresentare simbolicamente tutte quelle donne calabresi che ogni giorno lavorano nel completo anonimato e, tuttavia, contribuiscono alla diffusione della cultura dei valori sociali della solidarietà, della tolleranza e della identità, è stato istituito da quest’anno il Premio Minimalia per le Pari Dignità che è stato assegnato ad Anna Maria Spada di Francavilla Marittima. Durante la cerimonia di premiazione interverranno il presidente de “Il Musagete” Oreste Bellini, il sindaco di Morano, Francesco Di Leone e il presidente di giuria Bonifacio Vincenzi. Le letture saranno curate da Filomena Bloise.

di Redazione | 26/09/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it