We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Longobucco (Cosenza) - Oggi e domani l'antica fiera di Puntadura nel greto fiume Triont


di FRANCESCO MADEO - Si svolgerà oggi e domani, sabato 15 e domenica 16 settembre l'antica fiera di Puntadura. L’Amministrazione comunale nell’occasione “intende promuovere e valorizzare i prodotti tipici locali e quindi ridare a questo appuntamento quella caratteristica che ha nel corso del tempo contraddistinto la Fiera”. Il mercato-Fiera, attualmente, si tiene nel greto del torrente Ortiano in località Citino, da quando l’area circostante la Chiesa di Santa Maria della Mercede, in località Puntadura, è diventata impraticabile. Risale a tempi molto lontani ed era legata alla presenza di monaci Basiliani, trasferitisi dalla vicina Chiesa di Santa Maria di Lamione. L’intero complesso andrebbe recuperato, restaurato ed utilizzato come centro di spiritualità oltreché meta turistica, in quanto rappresenta una straordinaria testimonianza storica ed architettonica che rischia di andare definitivamente perduta. La fiera, posta all’inizio dell’autunno, un tempo rappresentava l’appuntamento per acquistare gli animali da allevare anche a scopo domestico, le provviste alimentari per l’inverno oppure oggetti ed utensili per la casa e per il lavoro. La Fiera di Puntadura era talmente rinomata che il suo sito veniva indicato persino nelle carte geografiche. Da qualche decennio, la Fiera si svolge non più nei pressi della chiesa, a causa delle cattive condizioni geomorfologiche causate dalle varie alluvioni,  ma nell’alveo del fiume vicino al centro abitato di Ortiano.  Il neo assessore alle attività produttive del Comune Davide Federico, nell’intento di rilanciare l’evento,  ha organizzato in collaborazione con la locale proloco l’allestimento di stand per la vendita e la degustazione di prodotti tipici locali. Lo steso comune ha invitato gli operatori “a partecipare numerosi alla fiera  e con la loro presenza,  suggerire e sollecitare che quest’appuntamento (radicato in un passato remoto) sia conservato, migliorato e potenziato”. Il programma delle manifestazioni sarà arricchito quest’anno, da una serata musicale sabato 15 settembre, nei pressi della Chiesa di San Francesco ad Ortiano. Domenica 16 svolgimento della Fiera, infine domenica 23 settembre celebrazione della Santa Messa in onore di Santa Maria della Mercede in località Puntadura. A seguire, rinfresco con  degustazione di prodotti caseari. In un momento di grave crisi economica, sarebbe opportuno ridare alla Fiera la sua antica funzione. L’area che gravita sulla confluenza del torrente Ortiano e Trionto (identificata nelle località Puntadura e Castellace e rappresentata dalle frazioni Destro, Ortiano e Manco), possiede una vocazione agro-zootecnica che andrebbe organizzata e potenziata per ottenerne delle ricadute sul piano economico ed occupazionale.  

di Francesco Madeo | 15/09/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it