We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Bari (Bari) - Scuole infanzia paritarie: in pubblicazione il bando per l’assegnazione dei buoni scuola


La ripartizione Politiche educative rende noto che è in pubblicazione il bando per l’assegnazione del buono scuola a copertura, totale o parziale, delle rette di frequenza presso le scuole d’infanzia paritarie convenzionate con il Comune di Bari.  Il valore massimo di ciascun buono scuola per l’anno scolastico 2012-2013 non potrà essere superiore a 520 euro. Per beneficiare del contributo, il nucleo familiare deve essere residente nel Comune di Bari e avere un reddito annuo ISEE 2011 compreso tra 0 e 20.000 euro. Al fine della formazione della graduatoria saranno considerati, a parità di reddito ISEE, i seguenti criteri di priorità: - famiglie con entrambi i genitori occupati - punti 2 - inserimento nelle liste d’attesa delle scuole materne statali e/o comunali - punti 2 A parità di punteggio si procederà mediante sorteggio.   Le domande, compilate utilizzando l’apposito modello sottoscritto da uno dei genitori, dovranno pervenire entro il prossimo 1° ottobre alla ripartizione Politiche educative giovanili e sportive, in via Venezia 41, a mezzo raccomandata a.r. o consegnate direttamente al Comune di Bari – ripartizione P.E.G.S.. Per informazioni è possibile rivolgersi direttamente alla ripartizione o all’Ufficio Relazioni con i Cittadini - via Roberto da Bari, 1 - numero verde 800 018 291.

di Redazione | 10/09/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Affittasi garage Via Meucci Mirto Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it