We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Potenza (Potenza) - Il progetto ‘Non rincorrete sensazioni forti’ approvato dal Consiglio dei Ministri


Approvato e finanziato il progetto territoriale proposto dall’assessorato alle Politiche e ai Servizi sociali coordinato da Donato Pace, progetto dal titolo “Non rincorrete sensazioni forti”: a notificare la decisione al Comune di Potenza è stato il capo del dipartimento Politiche antidroga della Presidenza del Consiglio dei ministri, Giovanni Serpelloni. Nei giorni scorsi, nella sede della Presidenza del Consiglio dei ministri – riferisce testualmente uan nota dell’Ufficio stampa comunale -  si era tenuto l’incontro d’avvio del ‘progetto quadro nazionale per la prevenzione degli incidenti stradali droga e alcol correlati’. Serpelloni ha indicato come i progetti finanziati dal Dpa (Dipartimento politiche antidroga) “rientrano in attività istituzionali della Presidenza del Consiglio dei ministri e, come tali, la loro comunicazione esterna deve essere considerata altamente rilevante e strategica”. “Il progetto territoriale del Comune – spiega Pace –  elaborato dall’assessorato alle Politiche e ai Servizi sociali, con il coordinamento della Prefettura di Potenza consiste in azioni istituzionali in favore dei giovani finalizzate ad arginare gli esiti dei comportamenti a rischio su strada. E’ stato elaborato basandosi sugli esiti di uno studio epidemiologico condotto sulle persone ricoverate al pronto soccorso dell’ospedale San Carlo di Potenza a seguito di incidenti stradali, alcuni dati destano preoccupazione: l’elevata incidenza  di pazienti giunti in Pronto Soccorso per abuso di alcol e di sostanze psicotrope, la  riduzione dell’età media dei consumatori e la frequenza di soggetti recidivi.     Considerando che tra i fattori che influenzano il rischio sulla strada c’è una tendenza diffusa a non considerare se stessi come potenzialmente a rischio, molti guidatori, più frequentemente giovani, sopravvalutano le proprie capacità, ritenendosi più abili rispetto al guidatore medio. Un fenomeno questo – prosegue l’assessore ai Servizi sociali –  chiamato dagli specialisti ‘ottimismo irrealistico’, che consiste nella tendenza ad avere un'elevata, e molto spesso ingiustificata, fiducia nelle proprie capacità. E' per questo che molti giovani, non prendono nemmeno in considerazione gli effetti negativi di alcune condotte rischiose quali mettersi alla guida in stato d'ebbrezza o guidare a velocità elevata”. Errori nella valutazione del rischio possono dipendere, spiega il progetto, dal grado di controllo che un individuo ritiene di avere sul proprio destino come, in molte occasioni, gli adolescenti e i giovani tendono ad elaborare delle valutazioni erronee dei rischi e, in particolare, a sottovalutare le conseguenze di quei comportamenti che essi ritengono sotto il pieno controllo.  Nel contesto della sicurezza stradale, la percezione dell’incidente  non dipende da chi guida: se il guidatore è ‘bravo’ e ha le capacità per evitare i pericoli. Esiste un particolare tratto di personalità definito“Ricerca di Sensazioni Forti” (Sensation seeking -SS-) che consiste nella ricerca volontaria di nuove, diverse e intense sensazioni ed esperienze per il puro piacere che ne deriva. In particolare, nei giovani sembra che la ricerca di sensazioni forti rappresenti un tratto comune ai diversi comportamenti rischiosi. La ricerca di sensazioni forti è tipica nei giovani e  tanto più sentita quanto  più forte  è il bisogno dell’individuo di sperimentare i propri limiti e di dimostrare le proprie capacità. Questa  condizione di immaturità – si legge sempre nel progetto –  nelle  capacità di percepire i pericoli, può essere considerata fra le cause principali degli incidenti stradali. “Obiettivo generale del progetto conclude Donato Pace – è prevenire nei giovani l'utilizzo inconsapevole e l'abuso di sostanze, alcol e ‘addiction’, promuovere   atteggiamenti e comportamenti corretti a tutela della propria e altrui salute, contrastare l’alto numero di incidenti notturni, nel weekend e dopo concerti e manifestazioni serali, causati da guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti”. Le organizzazioni coinvolte  sono  la Direzione territoriale del ministero dei Trasporti, il servizio 118, il Miur, la Croce rossa e Associazioni di comprovata esperienza nel campo della prevenzione delle dipendenze. Programmate azioni di controllo su strada: a)      controllo dei conducenti e  compilazione della documentazione a disposizione delle forze dell’ordine; b)      fermo dei conducenti, qualora gli agenti che eseguono controlli abbiano un ragionevole motivo per ritenere che le condizioni in cui la persona si trova al volante non siano idonee alla guida; c)      accoglienza di tipo sanitario da effettuarsi su di un camper attrezzato messo a disposizione della Croce rossa, con raccolta di consenso ed esecuzione di test, effettuato da personale sanitario, test di screening  non invasivi che permettono una raccolta dei campioni biologici di saliva e urina; d)      rilievi clinico - anamnestici volti ad acquisire dati in merito a caratteristiche quali-quantitative delle sostanze eventualmente assunte, modalità e cronologia dell’assunzione; eventuali episodi di intossicazione acuta; tipologia di eventuali trattamenti  effettuati o in corso; malattie organiche, correlate ad alcol o droga; verifica di eventuali precedenti incidenti stradali; e)      customer satisfaction: conclusi gli accertamenti, ed eventualmente riottenuti i documenti, a tutti i conducenti  esaminati, sia a coloro risultati negativi ai controlli, sia a quelli eventualmente positivi, viene fatta una  breve intervista per raccogliere le impressioni e le opinioni sull’efficacia di tali interventi e per  misurare il grado di qualità percepita da parte dei destinatari dell’attività di prevenzione.

di Redazione | 26/05/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it