We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pescara (Pescara) - Bilancio Fiera ‘Commerciando nel Cuore della Città’, il pensiero dellassessore al Commercio Santilli


“Oltre 100mila persone hanno visitato domenica la Fiera ‘Commerciando nel Cuore della Città’ che dalle 6 alle 24 ha mobilitato il centro cittadino di Pescara, 100mila persone che hanno curiosato tra le 300 bancarelle alla ricerca dell’oggetto tipico o utile, molti facendo i propri acquisti, altri semplicemente sbirciando, ma comunque facendo registrare un successo senza pari nella tradizione della manifestazione, anche a detta degli organizzatori storici che quest’anno hanno spento la diciannovesima candelina. La Fiera per eccellenza dell’estate ha dunque chiuso i battenti con numeri in positivo che ci fanno ben sperare per l’organizzazione di eventi simili”. Lo ha detto l’assessore al Commercio Gianni Santilli tracciando un bilancio. “Pescara – ha sottolineato l’assessore Santilli – ha confermato anche per il 2012 il tradizionale appuntamento con le bancarelle in centro, una manifestazione ideata e promossa, per la prima volta, dal precedente governo di centro-destra guidato dal sindaco Pace, e che ieri ha visto la partecipazione di oltre 300 ambulanti provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo: presenti infatti i commercianti del Lazio, delle Marche, dell’Umbria, della Campania, del Molise e della Puglia. Ma anche esponenti del Brasile, Indiani, senegalesi, e inglesi che hanno proposto in vendita gli oggetti tipici della propria terra. Come sempre è stato ben rappresentato ogni settore merceologico, dall’alimentare, con le caratteristiche produzioni abruzzesi, all’abbigliamento, sino all’artigianato e all’antiquariato, dall’oggettistica alle curiosità”. Quest’anno ci sono state novità nel posizionamento degli stand che sono stati dislocati in corso Vittorio Emanuele, nel tratto compreso tra via Venezia e sino alla rotatoria situata all’incrocio con via Quarto dei Mille, e sull’intero asse di corso Umberto, “lasciando liberi – ha sottolineato l’assessore Santilli – via Venezia e via Firenze, per agevolare anche la viabilità. Infatti gli automobilisti provenienti dal mare, hanno trovato libero e fruibile l’asse via Venezia-via Chieti, senza essere costretti a strane gimcane. E al tempo stesso anche per gli stessi ambulanti la Fiera è stata meno dispersiva e più raccolta. Ovviamente – ha aggiunto l’assessore Santilli - in occasione della manifestazione corso Vittorio Emanuele è stata inevitabilmente chiusa alla sosta e al transito di tutte le auto. E ha funzionato anche la macchina dell’informazione nei confronti dei residenti, visto che sull’intero asse, all’alba di stamane, abbiamo trovato appena 3 vetture in sosta vietata. Non solo: sull’asse di corso Umberto, isola pedonale e area di pregio della città, abbiamo dirottato i gazebo degli antiquari e abbiamo imposto il divieto di fermata e di sosta anche dei mezzi di proprietà dei titolari di attività commerciali aderenti alla manifestazione ai quali abbiamo concesso solo il tempo necessario per scaricare la merce al mattino e poi ricaricarla sui furgoni la sera, per poi spostare con tempestività i mezzi stessi. E come previsto Pescara ha registrato le presenze da grandi numeri: sin dal mattino la Fiera è sempre stata affollatissima e a fine serata il bilancio tratto dagli organizzatori storici dell’evento ha parlato di oltre 100mila persone in giro tra gli stand, un record assoluto nella storia della manifestazione. A vigilare in modo straordinario sul tranquillo svolgimento della giornata sono stati oltre una cinquantina di agenti della Polizia municipale che hanno garantito la vigilanza alle transenne, per impedire il passaggio di qualunque mezzo, ma soprattutto hanno supportato gli automobilisti aiutandoli a raggiungere la propria destinazione nella maniera più agevole possibile. L’apprezzamento della città nei confronti della manifestazione è stata totale e tangibile, tra l’altro in molti hanno condiviso la scelta di allungare la fiera occupando l’intero corso Vittorio Emanuele e lasciando liberi gli assi  via Firenze-via Venezia e hanno partecipato anche i commercianti della zona che, specie al pomeriggio, hanno lasciato aperte le proprie attività consentendo una giornata interamente dedicata allo shopping”.

di Redazione | 14/08/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it