We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Presentato Transumanze SilaFestival. Dal 18 agosto al 2 settembre, la Sila protagonista.


Ha un programma ricchissimo, tra sport, musica, cultura, viaggio, danza, scoperta del territorio e delle sue tipicità, la terza edizione di Transumanze SilaFestival, la grande kermesse presentata in mattinata, organizzata dalla Provincia  di Cosenza per far vivere al meglio l’Altopiano più esteso d’Europa, montagna mediterranea e cuore di un ambiente naturalistico eccezionale, sede di importanti attività produttive al quale la Provincia destina attenzione particolare, volta alla valorizzazione piena. La Sila, dal 18 agosto sino al 2 settembre, sarà attraversata ed animata da una serie di eventi, ben 64,  forti del successo registrato nei due anni precedenti, ulteriormente programmati per incontrare ogni fascia di pubblico. Da Camigliatello a Lorica, spostandosi nella aree più interne, Transumanze accompagnerà l’estate  con la grande novità rappresentata dalla  possibilità di praticare una magnifica escursione sul Lago Arvo, grazie all’imbarcazione da 18 posti che proprio da Lorica parte ogni giorno più volte alla scoperta dello stupefacente paesaggio affacciato sullo specchio lacustre nel quale si mirano le distese di pini ed abeti. Un progetto della Provincia, partito in via sperimentale e pronto ad essere esteso agli altri due laghi silani Cecita ed Ampollino,  che nei primi giorni di attivazione  già è un successo in quanto a partecipazione.  “ Due settimane intense, fatte di incontri, occasioni per vivere, conoscere, avvicinarsi alle varie sfaccettature di un contesto tra i più belli ed interessanti d’Europa” ha anticipato il presidente Mario Oliverio incontrando con l’assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo Pietro Lecce la stampa, alla quale è stato illustrato il programma del festival, presenti il Direttore Generale dell’Ente Antonio Molinari, i dirigenti Gilda Di Vincenzo e Giovanni Soda. “ Un percorso già tracciato nei due anni precedenti- ha spiegato inoltre- che si arricchisce di nuove tappe, pensate per permettere al territorio di esprimersi al meglio, animarsi, mostrando le sue peculiarità. Tante, a partire dai dati paesaggistici e  naturalistici, sino a quelli rappresentati dalle attività produttive, passando per cultura, tradizioni, usi, costumi. E’ questa una leva importante che crediamo debba muovere lo sviluppo.” “Con le sue proposte, le sue sollecitazioni culturali, Transumanze è insieme vetrina e contenuto, sostanziato da una serie di iniziative studiate per elevare il grado di attrattività dell’Altopiano, proiettandolo nei circuiti turistici più accreditati” l’introduzione dell’assessore Pietro Lecce alla manifestazione. Come da corposo programma illustrato nei dettagli, l’inaugurazione di Transumanze SilaFestival  è fissata  a Camigliatello, per la mattina di Sabato 18 agosto, quando presso il Centro Sperimentale Dimostrativo dell’ARSSA di Molarotta si aprirà con una suggestiva Western Gran Parade in sella ai quarter horse del Fedula Ranch,   seguita da “La criniera e la danza” con Tilde Nocera ed Ambrogio Cesana, e quindi dal ritorno degli amatissimi Peperoncini del C.E.R., i piccoli cavalieri che divertono ed appassionano in sella ai pony. Special guest per l’occasione, i lupi Misha e Shila, che ha fatto la sua prima apparizione ufficiale proprio nella presentazione di Transumanze SilaFestival nel Palazzo della Provincia.   Un primo contatto con il mondo dei cow boy, questo,  che si ripeterà a più riprese nel corso della manifestazione, in particolare con gli  special event di monta americana, affiancandosi ai numerosi appuntamenti sportivi, tra i quali vanno segnalati due grandi eventi: il 34° Concorso Ippico Nazionale di Salto Ostacoli (24-25-26 agosto a Molarotta) ed il 44° Campionato Nazionale di Tiro con l’Arco (31 agosto- 1 e 2  settembre, presso il Centro Visite del Parco nazionale della Sila, località Cupone). Sotto le insegne dello sport, ancora:   il “Sentiero del Lupo”, passeggiata in Nordic Walking nel Parco Fluviale di Camigliatello,  Lunedì 20 agosto;  per gli appassionati di mountain bike “la Via delle Vette” di martedì 21 agosto, tra Camigliatello e Montescuro; la “Maratona dei laghi”, venerdì 24 agosto a Lorica; “Trekking sotto le stelle”a Camigliatello, escursione in notturna, complice la luna piena del 31 agosto , sempre in  Nordic Walking. Nuovamente per gli appassionati di Mountain Bike, Onda d’urto 2012 (Lorica, Domenica 2 settembre).   Per la musica, parte del festival particolarmente attesa, Sila Sound proporrà Giovedì 23 agosto, nel centro di Camigliatello, un prezioso concerto di Luca Madonia, Peppe Voltarelli, con ospite speciale Brunori s.a.s.  Per Sabato 25, a Lorica, nella magico contesto del lungolago, attesi Bandabardò e Tonino Carotone. Precederanno i suoni dei Tamburinari della Sila.   Numerosi i momenti di coinvolgimento tra natura e scoperta dell’ambiente con le tante  escursioni;  le  feste di Discovery Village che coinvolgeranno  Croce di Magara, Tassitano, Lagarò; l’osservazione della volta celeste nel cielo limpido con “Vaghe stelle della Sila” (Giovedì 23 a Camigliatello e Sabato 25 agosto, a Lorica); l’incontro pratico, all’aperto, su “Le piante officinali della tradizione popolare calabrese ed il loro utilizzo multifunzionale” (Giovedì 30 agosto, Camigliatello), con tanto di lezioni, laboratori, viaggio nel mondo degli aromi. In aggiunta,  una iniziativa di grande richiamo quale sia annuncia essere il raduno di auto d’epoca che Sabato 18 agosto, partendo da San Giovanni in Fiore, arriverà a Camigliatello.   Ma, come per le precedenti edizioni,  Transumanze SilaFestival sarà anche luogo per importanti occasioni di confronto, approfondimento, incontro. Così, le tavole rotonde, Mercoledì 22 agosto, a Lorica, su “Un progetto per il turismo accessibile nella provincia di Cosenza”; “Salvaguardia della biodiversità, valorizzazione promozione dei territori attraverso le sue eccellenze: il nuovo presidio Slow Food podolico calabrese”, Martedì 28 agosto a Molarotta, con la chiusura del presidente Mario Oliverio;  Venerdì 31 agosto,  a Lorica, sulla Slow medicine; Sabato 1 settembre, a Lorica, un focus sulla “Transumanza. Una risorsa turistica- Etologia e Antropologia di un richiamo antico.” Sabato 25 agosto, a Lorica,  si affronterà “Un progetto di storytelling per la valorizzazione turistica della provincia di Cosenza”, al termine del quale sarà consegnato il “premio al giornalismo di viaggio” alla trasmissione televisiva “Alle Falde del Kilimangiaro” di Licia Colò ; Martedì 28 agosto , a Camigliatello, il workshop a cura di Slow Food “I presidi e le comunità del cibo. Le esperienze calabresi in itinere e potenzialità future”; Sabato 1 settembre ancora il presidente Oliverio e l’assessore regionale all’Agricoltura Michele Trematerra parteciperanno al Convegno in programma a Molarotta di Camigliatello in cui si dibatterà su “Nuova P.A.C. L’agroalimentare in Calabria e sull’Altopiano Silano.”     Per “Books on the road”, Domenica 26 agosto, a Lorica, presentazione dei due libri: “Su due piedi” di Giuliano Santoro e “Statale 18”  di Mauro Minervini. Altri volumi, questa volta ‘da gustare’ Sabato 1 settembre, saranno “Intorno a Ferrocinto- i grandi vini della dop Terre di Cosenza incontrano l’alta ristorazione calabrese” di Giovanni Gagliardi e Paolo Marchionni, con foto di Stephane Ait Ourab, e “il Pane, fragranti visioni” di autori vari. Anche un video, di Rosamaria Cannarella, porterà nel mondo della “Transumanza“ e sarà proiettato Martedì 28 agosto a Camigliatello.   Non mancheranno  spazi dedicati alla danza; attrazioni per i più piccoli; una giornata in compagnia dei cani che si sfideranno, Domenica 2 settembre,  a Camigliatello nella gara nazionale di rally-obedience e di agility, circuito CSEN valevole per il campionato nazionale e regionale 2012/2013 e nella competizione di agility-dog, circuito CSEN.   Festival nel Festival, quello nomade del Fotoreportage, “Immagini vaganti” che prenderà il via Mercoledì 22 agosto sul lungolago di Lorica, corredato dalla mostra fotografica “Distinguiti, non estinguerli. Colture, Culture, Tradizioni”. Dedicato al benessere naturale, “Sila- naturalmente benessere”, 24, 25,26 agosto, con incontri pratici sullo Yoga, sciamanesimo, dentroterapia energetica, slow stress e ayurveda. Durante Transumanze, infine, sarà aperta la Scuole Estiva sul racconto del Viaggio, a Lorica 24, 25 e 26 agosto, con laboratori di Fotografia, Scrittura e Video. Per tutta la durata del Festival l’ARSSA allestirà una interessante mostra sulla Storia dell’Agricoltura in Calabria, una esposizione sui servizi tecnici offerti, una esposizione di specie autoctone. Anche per quest’anno, infine, Fattorie Aperte in Sila.

di Redazione | 08/08/2012

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it