We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Il peperoncino jazz approda a Corigliano nel segno del soul


Dopo un’intensa “tre giorni” rossanese, che ha visto alternarsi nella splendida cornice del chiostro di palazzo San Bernardino Omer Avital Quintet, il super quartetto Locke/Moroni/Deidda/Queen e il duo portoghese Joao-Laginha, da oggi (mercoledì 8) a sabato 11 agosto il Peperoncino Jazz Festival (rassegna itinerante nelle più belle località della Calabria vincitrice del prestigioso Jazzit Award 2011 come “Miglior Festival Jazz Italiano”) si tufferà nelle sonorità soul approdando a Corigliano per quattro imperdibili serate ospitate nel magico scenario del Castello Ducale. A volere fortemente che il festival organizzato dall’Associazione culturale Picanto e diretto artisticamente da Sergio Gimigliano a partire da quest’anno facesse tappa anche a Corigliano, caratterizzandosi nel segno di un nuovo evento fortemente rappresentativo dell’immagine della città e denominato “Corigliano Jazz & Soul”, l’attivissima LiberaMente Onlus, associazione presieduta da Gioacchino Campolo nata al fine di contribuire alla crescita sociale e culturale della città ionica. La quattro giorni coriglianese co-diretta artisticamente da Andrea Caroli prenderà il via stasera (mercoledì 8 agosto) alle ore 22.00 con l’esibizione di Nick The Nightfly, famoso crooner scozzese definito dalla critica “la migliore voce della notte radiofonica italiana”. Ideatore del programma cult “Monte Carlo Nights”, Nick, che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Micheal Bublè, Giovanni Allevi, Giorgia, Carmen Consoli, Ludovico Einaudi e Pat Metheny, in occasione della tappa del PJF presenterà il suo nuovo progetto discografico in quintetto accompagnato da Jerry Popolo (sax), Julian Oliver Mazzariello (piano), Francesco Puglisi (contrabbasso) e Amedeo Ariano (batteria). Giovedì 9, invece, sarà di scena la carismatica cantante britannica Sarah Jane Morris, che ha saputo imporsi con uno stile sofisticato e con produzioni importanti che nel tempo hanno spaziato dal pop al blues, fino al jazz. Da sempre ispirata dal suo idolo Billie Holiday, i suoi lavori sono stati spesso frutto dell’amicizia e della collaborazione con Marc Ribot (storico chitarrista di Tom Waits) e della passione per alcuni grandi interpreti del passato come John Lennon, Leonard Cohen e Marvin Gaye. In occasione del concerto calabrese proporrà un repertorio vario e coinvolgente, fatto di brani originali e cover accompagnata dal chitarrista Tony Remy (Jason Rebello, Freddy Hubbard, Simply Red ecc.). Dopo una serata (quella del 10 agosto) all’insegna del miglior jazz calabrese ospitata nella zona della marina di Corigliano (Schiavonea), per il concerto conclusivo del Corigliano Jazz & Soul nel meraviglioso scenario del Castello Ducale si esibirà Joe Barbieri (cantautore scoperto da Pino Daniele) con il suo quintetto, composto da Antonio Fresa al piano, Giacomo Pedicini al contrabbasso, Sergio Di Natale alla batteria e Stefano Jorio al violoncello, per una serata all’insegna dell’incontro tra poesia, canzone d'autore, bossa e jazz nella quale preseterà il suo nuovo album dal titolo "Respiro", che vede, tra gli altri, la partecipazione di Stefano Bollani, Gianmaria Testa, Fabrizio Bosso e Jorge Drexler.

di Redazione | 08/08/2012

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it