We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Roma (Roma) - Dl sviluppo, Bonanni (Cisl): positiva l’approvazione, ma ora serve intervento su fisco e politica industriale


“E’ certamente un fatto positivo l’approvazione definitiva del decreto legge per lo sviluppo e lo sblocco delle risorse stanziate dal governo. Ora il Governo deve continuare ad occuparsi principalmente della crescita economica attraverso una maggiore concertazione con le parti sociali, in sinergia con le regioni e gli enti locali”.  E’ quanto sottolinea il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni. “Ha ragione il Ministro Passera quando sottolinea che per rimettere in moto un paese come l’Italia, dopo anni di non crescita, è necessario agire su tutte le leve della competitività. E’ chiaro che questo decreto è solo il primo tassello di questo percorso che dobbiamo fare  tutti insieme, ciascuno portando il proprio contributo responsabile,  per far ripartire l’economia, l’occupazione ed i consumi. Occorre una nuova politica industriale, interventi per favorire l'occupazione, soprattutto nel mezzogiorno, ed un sostegno concreto al sistema delle piccole e medie imprese che rimangono il perno dell'economia del nostro paese. Inoltre, sappiamo tutti che abbiamo la pressione fiscale più alta in Europa. La riforma del sistema fiscale  può diventare la vera leva per aumentare i salari, sostenere  i consumi e la domanda interna. Questo rimane il punto centrale per la Cisl. Il governo deve convincersi che solo riducendo le tasse, possiamo creare le condizioni per la ripresa dell’economia ed uscire dal tunnel negativo".      

di Redazione | 03/08/2012

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it