We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Il Consiglio comunale approva tutti i punti all’odg. Argomento clou: il bilancio di previsione


 di ANTONIO IAPICHINO - Il Sindaco di Crosia, Gerardo Aiello, ha convocato una seduta ordinaria del Consiglio comunale. Il primo cittadino, nell’introdurre i lavori della riunione, che ha avuto luogo nella consueta sala consiliare della delegazione municipale di Mirto (nella foto), ha letto un documento del gruppo di minoranza “Uniti per governare”, con il quale ha comunicato che i propri consiglieri (Russo, Cinelli e Forciniti) non avrebbero partecipato perchè non d’accordo sui tempi della convocazione del Consiglio. Dopo la consueta approvazione dei verbali delle sedute precedenti, la pubblica assise ha esaminato il Regolamento Imu. L’assessore al Bilancio, Natalino Loria, ha letto una sua proposta di regolamento e diversi sono stati gli interventi: Palopoli, Bitonto, Tassone, Iaquinta, Madeo e Aiello. E’ stato approvato con la maggioranza dei presenti e un solo voto contrario. Si è proceduto, all’approvazione della proposta della Giunta comunale sulle aliquote Imu: 0,4 per mille per abitazioni principale e 0,76 per mille per gli altri immobili. A giudizio di Iaquinta e Conforti  sarebbe opportuno abbassare allo 0,2 per mille per la prima casa. Per Tassone bisognerebbe considerare per le detrazioni se i figli (fino a 26 anni) producono reddito o meno. Secondo Madeo i comuni non possono muoversi in tal senso. Devono seguire la legge nazionale. Il punto è stato approvato  con la maggioranza dei presenti, due astenuti e uno contrario. Si è proseguito con il quarto punto all’ordine del giorno, vale a dire, approvazione proposta Giunta comunale conferma aliquota addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche. Loria ha evidenziato che << la Giunta ha voluto “rischiare” e ha confermato la stessa aliquota>>. Approvato anche questo punto. Si è passati, quindi, all’”approvazione proposta Giunta comunale conferma aliquote e tariffe tributi comunali” e, successivamente, all’”approvazione proposta Giunta comunale conferma tariffe costo servizi pubblici a domanda individuale”. Dopodichè il Consiglio ha analizzato il Bilancio di previsione per l’anno 2012, con la relazione revisionale e programmatica e il bilancio pluriennale per il triennio 2012/2014. Ha relazionato l’assessore Loria per quanto attiene la relazione di bilancio di previsione e l’assessore Grillo per ciò che riguarda il Piano triennale dei Lavori pubblici. Approvato dalla maggioranza dei presenti, un solo contrario, mentre Iaquinta e Conforti hanno preferito allontanarsi dall’aula prima del voto. Ultimo punto all’ordine del giorno: Protesta contro paventata chiusura del Tribunale di Rossano. Il consigliere Tassone ha proposto un documento che è stato accettato e fatto proprio da tutto il Consiglio comunale.

di Redazione | 09/07/2012

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it