We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Il 3 luglio il convegno “La verde terra di Alarico. Turismo sostenibile in Calabria ed in provincia di Cosenza”. Parteciperà il ministro Gnudi


Si terrà martedì 3 luglio, con inizio alle ore 11,00, nella Sala degli Specchi del Palazzo della Provincia di Cosenza,  il Convegno “ La verde terra di Alarico. Turismo sostenibile in Calabria e in provincia di Cosenza”, organizzato dal Centro Studi Alariciani e dal   Centro Orientamento Emigrati Calabresi, patrocinato dalla  Provincia di Cosenza. I lavori, moderati dal Giornalista Rai Riccardo Giacoia, presieduti dal presidente del Centro Orientamento Emigrati Calabresi Tonino Perrelli,  prevedono i saluti  del presidente della Provincia di Cosenza Mario Oliverio e l’introduzione dell’ assessore al Turismo della  Provincia di Cosenza  Pietro Lecce. Comunicazioni    su  Turismo sostenibile e sistema dei Parchi saranno curate dalla presidente del  Parco Nazionale della Sila, Sonia Ferrari e dal presidente del Parco Nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra. Parteciperanno il presidente del Centro Studi Alariciani,  Franco Alimena; il presidente onorario del  Centro Studi Alariciani, Aldo Pugliese; il presidente onorario del  Centro Orientamento Emigrati Calabresi,  Vincenzo Montone; il segretario perpetuo dell’ Accademia Cosentina,  Coriolano Martirano. Interverrà Carlo  Scognamiglio Pasini,  già Presidente del Senato. Le conclusione saranno del Ministro degli Affari Regionali, Turismo, Sport,  Piero Gnudi.  

di Redazione | 30/06/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it