We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cividale Del Friuli (Udine) - La giunta anticipa di 5 mesi la ripartizione dei contributi per associazioni culturali e progetti scuola


Sostenere concretamente le iniziative culturali promosse delle associazioni e delle scuole della Città con tempistiche adeguate, in grado, cioè, di consentire ai sodalizi e agli istituti di realizzare il loro calendario di appuntamenti con la copertura contribuiva reale del Municipio.   Questo il motivo dell’anticipo, di ben 5 mesi, da parte della dalla giunta Balloch, della ripartizione dei fondi da destinare ai gruppi cividalesi e alle strutture educative per le loro attività culturali.   La Commissione comunale consultiva per la disciplina della concessione di contributi finanziari e l’attribuzione di vantaggi economici per le attività culturali, ricreative, sportive, del volontariato e sociali si è riunita mercoledì 20 giugno e ha approvato la distribuzione del fondo cultura a disposizione, pari a 20.350 euro.   “Abbiamo voluto anticipare l’iter rispetto all’ordinaria riunione di fine anno - spiega il sindaco, Stefano Balloch - proprio per poter sostenere le varie iniziative prima ancora che vengano realizzate: crediamo sia fondamentale, infatti, mettere le associazioni nella condizione di operare al meglio per portare a termine con successo i loro progetti, a favore di tutta la cittadinanza e del turista che visita la Città”.   L’Assessorato alla cultura erogherà 20.350 complessivamente: Accademia Harmonia 500 euro, Amis di Grupignan 500 euro, Coro Renzo Basaldella Cai 500 euro; il Corpo bandistico musicale Città di Cividale si è visto confermare il contributo di 6mila euro; Somsi mille euro, “Associazione per lo Sviluppo degli studi storici” mille euro; Università della terza età 1.250 euro; Festival Natibongo 2.500 euro; Itas 1.500 euro; progetto “Studiare in Friuli” del Convitto Paolo Diacono 4mila euro; per “Mittelteatro, dei ragazzi, per i ragazzi” la somma, infine, è di 1.250mila euro.   Molte le domande presentate, tutte ammesse all’istruttoria e valutate con la massima attenzione. “Ringrazio la commissione per il lavoro svolto - dice il primo cittadino, Stefano Balloch -. Ogni richiesta è stata esaminata attentamente e la scelta è stata difficile e delicata. Tutte le associazioni, infatti, sono meritevoli di aiuto per i loro progetti. Quelle destinatarie del contributo del Comune realizzano in città iniziative culturali di altissimo livello, o hanno una significativa funzione aggregativa fra i giovani, o operano in un ambito sociale fortemente legato all’attività svolta con gli anziani”.   “Altre associazioni godranno, invece, della collaborazione del Municipio: prestito gratuito di attrezzature, concessione libera di aree, utilizzo di locali comunali a tariffa ridotta, collaborazione tecnica del personale dell’Ente. Un supporto importante, considerati i mancati introiti per l’Amministrazione e le spese non sostenute dai sodalizi, per un valore sicuramente più elevato rispetto ad alcuni contributi economici erogati”.   La commissione, composta dal sindaco Stefano Balloch, dai consiglieri comunali Maria Cristina Novelli, Claudia Chiabai, Andrea Martinis, Roberto Mennillo e Giuseppe Ruolo, ha fatto il possibile, quindi, per aiutare al meglio i gruppi culturali che operano in città. La prossima seduta della Commissione tratterà i contributi alle società sportive e alle associazioni di volontariato.

di Redazione | 28/06/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it