We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Il sindaco emette un’ordinanza per monitorare l’amianto. Entro 45 giorni l’autodenuncia dei cittadini


di ANTONIO IAPICHINO - Amianto, dal bisogno oggettivo di tutela re la salute pubblica, è stata emessa un’ordinanza sindacale. Il sindaco di Crosia, Gerardo Aiello, <<ordina>> che <<è fatto obbligo ai soggetti pubblici e privati proprietari di edifici, impianti, luoghi, mezzi di trasporto, manufatti e materiali nei quali vi è presenza di amianto o di materiali contenenti amianto di darne comunicazione all’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza e a tutti i proprietari di impianti di smaltimento di amianto o di materiali contenenti amianto di comunicare all’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza e alla Regione Calabria la quantità di amianto smaltito, e di aggiornare l’informazione annualmente, così come prescritto dall’articolo 6 della legge regionale 27 aprile 2011, n. 14>>. Allo scopo di <<agevolare il censimento degli immobili contenenti amianto, i suddetti proprietari potranno rivolgersi allo sportello informativo - ricettivo (ufficio censimento amianto) attivato presso l’ufficio l’Ufficio tecnico comunale- Settore Ambiente, situato in Crosia  in viale Sant’Andrea, presso il quale sono disponibili appositi modelli>>. Nell’ordinanza, inoltre, si sottolinea testualmente che <<i proprietari dei siti e manufatti contenenti amianto (nel caso di condomini, i rispettivi amministratori), entro quarantacinque giorni dalla pubblicazione della presente ordinanza>>, (il protocollo è del 18 giugno 2012) <<devono consegnare direttamente, o spedire a mezzo raccomandata postale, il modello debitamente compilato allo sportello informativo - ricettivo (ufficio censimento amianto) del Comune di Crosia, che ne curerà l’inoltro all’Asp di Cosenza, per il prosieguo dell’iter procedimentale. Gli elementi acquisiti saranno posti a base del Piano comunale, che sarà redatto secondo gli indirizzi contenuti nel Prac e conterrà il piano di azione annuale per la progressiva riduzione della presenza di amianto nei siti di competenza>>. Dunque, c’è un mese e mezzo di tempo per presentare le auto-denunce ed evitare di incorrere nelle sanzioni previste.

di Redazione | 26/06/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it