We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Costituito a Cosenza “Rete - Imprese Italia” il nuovo soggetto di rappresentanza unitario del mondo delle PMI e dell’impresa


E’ nata a Cosenza la rappresentanza unitaria delle piccole e medie imprese ed il presidente di Confcommercio Cosenza Klaus Algieri è stato nominato all’ unanimità portavoce. Il neonato organismo è stato presentato presso la sede di Confcommercio di Cosenza al cospetto dei presidenti di cinque organizzazioni: Klaus Algieri per Confcommercio, Nicola Baldo per Confartigianato, Domenico Bilotta per Confesercenti, Mauro Zumpano per CNA e Eugenio Blasi per Casartigiani. La costituzione di “Rete Imprese Italia”  nel nostro territorio – riferisc testualmente una nota di Confcommercio Cosenza - rappresenta una tappa del percorso già iniziato a livello nazionale lo scorso 10 maggio, quando i  presidenti delle cinque associazioni hanno siglato un accordo con la finalità di rappresentare il mondo delle piccole e medie imprese che in Italia vanta numeri considerevoli. Le ideologie assumono sempre meno peso nell’economia globale e territoriale. E proprio superando queste che a Cosenza le associazioni Confcommercio, Confesercenti, Cna, Confartigianato e Casartigiani hanno dato vita al nuovo organo di rappresentanza. Le attività economiche (artigianato, commercio, turismo, trasporti e spedizioni, credito, assicurazioni, servizi alle imprese) nella provincia di Cosenza sono 48.638 su un totale di 72.482 (Fonte: Gazzetta Ufficiale). Rappresentano un’importante fetta delle attività produttive operanti nel nostro territorio. Durante l’incontro è emersa la possibilità di inserire all’interno del nuovo organismo di estendere il tavolo di rappresentanza anche alle piccole e medie imprese del mondo agricolo; Coldiretti Cosenza ha già espresso parere favorevole per un incontro. “Rete Imprese Italia” sarà presto presentata agli organi di stampa e alle istituzioni al fine di far meglio comprendere alla collettività gli obiettivi del nuovo organismo rappresentativo, che si possono tradurre con la volontà di far crescere il territorio. Ai tavoli istituzionali “Rete Imprese Italia” farà pesare la forza unitaria dell'alleanza delle organizzazioni di commercio, artigianato, servizi e trasporti. Il futuro del Paese è inscindibilmente legato alle piccole e medie imprese che costituiscono la struttura portante dell'economia reale e dei processi di sviluppo territoriale. L’obiettivo delle Associazioni presenti è quello di costruire insieme le condizioni che consentano alle imprese di esprimere le loro potenzialità. “Rete Imprese Italia” per Confcommercio, Cna, Confartigianato e Confesercenti è la nuova rappresentanza di chi crede nel futuro delle attività imprenditoriali attive nella provincia di Cosenza. “Rete Imprese Italia” nasce, infatti, per favorire le logiche della concertazione e per riequilibrare e ricomporre la rappresentanza delle imprese in un quadro che concretamente ne valorizzi l'apporto ai processi evolutivi del sistema territoriale e, di conseguenza, dell’intero Paese. Ai tavoli istituzionali di “Rete Imprese Italia”, dunque, sarà il presidente di Confcommercio a far pesare la forza unitaria dell’alleanza. Le cinque organizzazioni hanno dichiarato di voler affrontare i problemi relativi alla nostra provincia e già da oggi hanno affidato al neo portavoce Klaus Algieri l’organizzazione di un tavolo tecnico che affronti, primo fra tutti, la riconversione a carbone del Policombustibile della Centrale di Rossano.

di Redazione | 23/05/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it