We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Perugia (Perugia) - Una settimana di promozione a Madrid per la festa della Repubblica


Si intitola “Descubre Perugia” ed è una grande operazione di promozione ad ampio spettro della città e del territorio che il Comune di Perugia ha progettato e organizzato per le celebrazioni del 2 Giugno, festa della Repubblica, a Madrid. Cultura, arte, turismo eccellenze dell’ artigianato e dell’enogastronomia, contatti istituzionali  saranno i temi svolti nella capitale spagnola, anche grazie alla fattiva collaborazione con l’Ambasciata italiana, il Consolato, la Camera di commercio italiana in Spagna e l’ENIT. La manifestazione (28 Maggio – 2 Giugno) – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa comunale - si inserisce nelle iniziative che l’Ambasciata organizza per il 2 Giugno, tra l’altro invitando ogni anno come ospite speciale una città italiana. Per il 2010 la città ospite dell’ Ambasciata è Perugia. L’obbiettivo del Comune è di lanciare la candidatura di Perugia, assieme ad Assisi, a capitale europea della cultura 2019, valorizzare l’immagine della città all’estero, farne conoscere i prodotti di qualità, aprire al mercato spagnolo le opportunità turistiche che offre l’Umbria. Gli interventi. Il senso del progetto è  stato illustrato oggi dal sindaco Boccali. Alla affollata conferenza stampa che si è svolta a Palazzo dei Priori hanno partecipato anche rappresentanti di alcuni dei numerosi partner pubblici e privati coinvolti nell’iniziativa: tra gli altri, l’assessore regionale Fabrizio Bracco, ed i rappresentanti dell’ Università per stranieri, del Comune di Deruta, della Camera di Commercio, Apm, Minimetrò, Umbria Jazz, Gesenu, Apt, Eurochocolate, Rai. Il sindaco ha spiegato che l’iniziativa si propone la valorizzazione del territorio facendo leva su cultura e turismo “che sono la vocazione prevalente di Perugia e dell’Umbria”. Altro concetto su cui il sindaco ha insistito, la necessità di ragionare e muoversi in una logica regionale o comunque ampia, “finendola con i localismi che fanno solo male e non facilitano la coesione”. Inevitabile il riferimento, in questo senso, da parte del sindaco, alla candidatura congiunta di Perugia e Assisi a capitale europea della cultura 2019. Ulteriori elementi sono stati portati dagli assessori Lomurno (turismo) e Cernicchi (cultura). Il primo ha ricordato che lavorare sul mercato spagnolo è particolarmente importante se si considera che dei 2,7 milioni di turisti spagnoli in Italia nel 2008, sono quindicimila sono arrivati in Umbria (ma – dati dell’ Apt – nel primo trimestre del 2010 si è registrato un aumento dell’ 11,5% rispetto al 2009). Cernicchi ha ringraziato gli sponsor privati e le aziende, sottolineando che Perugia e l’Umbria porteranno a Madrid le loro eccellenze della cultura, da Umbria Jazz (il concerto di Stefano Bollani) al Pinturicchio alle Università. Il sostegno della Regione è stato assicurato dall’ assessore Bracco, secondo il quale il movimento turistico in Umbria deve essere considerato complessivamente positivo, vista anche la attuale fase di crisi. Bracco ha inoltre valutato con estremo favore il superamento di campanilismi e separatezze per muoversi finalmente in un’ottica davvero regionale. Il programma di “Descubre Perugia” è molto ricco ed articolato, coinvolgendo diverse sedi di grande prestigio: il Barrio de las Letras (uno dei quartieri più storici di Madrid, il cuore “colto” della capitale) con la centralissima Plaza Santa Ana, l’Istituto italiano di cultura in Calle Mayor, la sede del Consolato e quella, splendida,  dell’Ambasciata italiana, dove si svolgerà la serata di gala conclusiva, il 2 Giugno, e dove sarà anche esposta, per l’occasione, una tela del Pinturicchio, il “Bambin Gesù delle mani”. Qui inoltre è prevista la celebrazione della festa della Repubblica con il discorso ufficiale dell’ Ambasciatore Pasquale Terracciano ed il saluto del sindaco Boccali. Nel Barrio de las Letras, per tutto il periodo, sarà installato lo stand di promozione turistica, aperto dalle 11 alle 23. Ci saranno anche un concorso intitolato “Perugia una città da disegnare”, ed una mostra fotografica sul tema “Perugia 100 anni fa - Viaggio nel tempo e nella memoria”. Il sindaco Boccali ed il suo collega di Assisi, Claudio Ricci,  incontreranno il sindaco di Cordoba, Andres Ocana Rabadan, per uno scambio di idee su un progetto che accomuna le tre città, la candidatura a capitale europea della cultura: Cordoba è candidata per il 2016, Assisi e Perugia per il 2019. Un altro incontro si terrà tra il Rettore dell’ Università per stranieri, Stefania Giannini, e Rettori di Università spagnole (Santiago, Vigo, Madrid, Oviedo, Salamanca, Murcia, Valencia) sul “Progetto Erasmus tra Italia e Spagna”. Nella sede del Consolato il 29 e 30 maggio ci sarà un “open day” con gli stand di promozione della città e delle aziende perugine (artigianato e enogastronomia) che partecipano al progetto, oltre ad animazioni teatrali e musica. Ulteriori meeting verteranno sui temi del turismo e degli scambi commerciali tra i due Paesi. Sono previsti contatti con la Camera di commercio e l’Ufficio turistico a Madrid della regione di Castilla e Leòn, ed un workshop tra operatori del settore, al termine del quale l’Amministratore unico dell’Apt, Stefano Cimicchi, terrà una conferenza di presentazione dell’Umbria. Per il programma artistico saranno aperti il Teatro Ateneo e l’Auditorium Caixa Forum della musica. Il cartellone prevede, come momenti clou,  un concerto di solo piano di Stefano Bollani, sotto l’egida di Umbria Jazz, e le esibizioni, tra gli altri,  dei Solisti di Perugia, degli Swingle Kings e della P-Funking Band: un programma che va dal jazz al classico, dall’intrattenimento raffinato alla tipica street band per rendere la pluralità delle espressioni musicali della città.

di Redazione | 22/05/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it