We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Il Circolo didattico cittadino ha celebrato la Festa della primavera e dell’albero


Valida iniziativa di carattere socio culturale organizzata dal Circolo didattico di Crosia Mirto. La scuola della cittadina ionica, unitamente alle molteplici attività dedicate alla diffusione dell’Educazione ambientale, anche quest’anno ha celebrato la Festa della Primavera e dell’Albero.  Questa manifestazione, che va avanti da tanti anni, nel tempo sta a assumendo nuovi significati, con il crescere della sensibilità e della consapevolezza rispetto alle questioni ambientali, sia all’interno della comunità scolastica che sociale. Sviluppare la cultura per la protezione ecologica del territorio al fine di trasmettere corretti comportamenti e far comprendere la loro importanza nella conservazione dell'ecosistema, è ciò che si prefigge la scuola diretta del dirigente scolastico Giuseppe Virardi. I docenti impegnati in questa attività sono stati: Olga Lepera (responsabile dell'Educazione Ambientale); Angela Teresa Marino (coordinatrice del Progetto Festa della primavera e dell'albero); Filomena Campana; Rosa Passavanti; Rosaria Comite; Piera Madeo; Rita Iapichino; Girolama Passavanti; Carmela Salvati; Teresina Lapietra; Isabella Zito. Gli alunni delle classi 5e di tutti i plessi scolastici, guidati dai propri docenti hanno realizzato, una manifestazione nell’ambito dell’Educazione Ambientale, con una tematica tanto interessante quanto necessaria per la formazione etico - sociale delle nuove generazioni. Parlare di degrado ambientale è certamente utile, ma quest’anno la scuola crosimirtese ha ritenuto interessante fare una scelta diversa: valorizzare le bellezze naturali, e non solo artistico - architettoniche, dell’Italia e del patrimonio paesaggistico, fatto di natura, di verde, di meraviglie panoramiche, di angoli ancora incontaminati, tanto colore e tanta allegria.  I bambini vestiti dei colori della bandiera italiana e i loro cartelloni con le piantagioni tipiche di ogni regione, hanno fatto ascoltare i versi poetici e i canti tradizionali di artisti locali dedicati alla primavera. Nel corso della manifestazione, che ha avuto luogo nel cortile del plesso scolastico di Via dell’Arte di Mirto, la platea ha avuto modo di gustare gli straordinari versi nati dalla penna di Vincenzo Madera, profondo estimatore della cultura popolare e dell’arte poetica. Egli, infatti, ha omaggiato ai numerosi presenti la recitazione delle sue liriche dedicate ai giganti della Sila. L’essenza della festa non è cambiata nel tempo, perché il gesto simbolico che ne riassume il significato è rimasta identica negli anni: la piantagione di alberi in alcuni spazi verdi scolastici, coinvolgendo le scuole dell’area urbana e tutta la cittadinanza. <<Noi docenti>>, ha sottolineato l’insegnante Angela Marino, <<come nostro compito, vogliamo educare le nuove generazioni ad abbandonare il catastrofismo diffuso ed esagerato che si basa su una visione negativa della presenza umana considerata dannosa per sviluppo e ambiente e ad avere una fiducia nella natura più ricca di significati, vogliamo partire dalla valorizzazione della persona come unica possibilità di rispondere alle esigenze del mondo moderno, dalla lotta alla povertà alla necessità di un ambiente vivibile. Si deve operare un vero e proprio cambiamento culturale e si deve ritornare a credere che l’uomo non è maledizione ma benedizione del pianeta, che è ricchezza e non impoverimento per il mondo, che la prole dell’uomo suscita speranza e non disperazione, che l’ambiente è inteso come casa e come risorsa e si arricchisce del lavoro dell’uomo>>.

di Redazione | 21/05/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it