We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pavarolo (Pavia) - Il 14 maggio Giornata Pass promossa dal Saisd


<<Il Centro Saisd (Servizio di Assistenza e Integrazione per gli Studenti Disabili) fornisce assistenza agli studenti universitari con disabilità e affetti da DSA organizzando, supportando e coordinando iniziative ed attività finalizzate a garantire l’integrazione in tutti gli aspetti della vita universitaria, consentendo la frequenza alle lezioni, ai laboratori, l'accesso alle biblioteche e a tutte le strutture universitarie. In accordo con una delle finalità riportate del proprio Regolamento (Contribuire alla diffusione di una nuova cultura della solidarietà e dell’integrazione, all’interno e all’esterno dell’Ateneo, nei confronti degli studenti disabili) e con la consapevolezza che la Legge quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone disabili (L. 104/92, articolo 23) e la Convenzione Internazionale delle persone con disabilità (articolo 30) riconoscono l'importanza delle attività del tempo libero e dello sport per la qualità della vita delle persone disabili, il Centro SAISD in collaborazione con il CUS di Pavia organizza la giornata PASS: Porte Aperte allo Sport per Socializzare che si terrà lunedì 14 maggio p.v. presso il Palazzetto dello Sport di via Bassi a Pavia. A partire dalle 14.30, per circa 3 ore, gli istruttori del CUS saranno a disposizione dei partecipanti per provare le diverse discipline sportive che si possono praticare presso le strutture universitarie: le palestre del Palazzetto saranno attrezzate e organizzate per favorire l’accesso e la pratica sportiva offrendo agli intervenuti la possibilità di divertirsi e di provare anche nuove attività a titolo dimostrativo. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Pavia, dalla Provincia di Pavia e dalla Regione Lombardia, si inserisce tra le attività programmate dal Centro per il 2012 e non vuole essere solamente un momento di incontro tra gli studenti universitari con disabilità e gli allenatori del CUS ma un incontro aperto alla città per favorire l’integrazione sociale attraverso la pratica sportiva. Per questo motivo sono stati invitati all’iniziativa gli Istituti Scolastici superiori della Provincia e le Associazioni che sul territorio lavorano nell’ambito dell’assistenza alle persone fragili. Si ritiene che lo sport costituisca un importante momento di crescita e di integrazione sociale, attraverso cui si possano superare anche quelle barriere culturali che a volte sono più difficili da affrontare delle barriere architettoniche. Per questo tra le novità che si potranno provare lunedì 14 maggio c’è anche lo Showdown, un’attività ludicomotoria rivolta a persone non vedenti (simile al tennis da tavolo) ma che può essere praticata da chiunque. L’auspicio è che iniziative come queste possano consentire di realizzare una effettiva inclusione sociale dei giovani con disabilità e anche permettere loro di scoprire attitudini e passioni da coltivare presso il Centro Universitario Sportivo dell’Università di Pavia. A questo proposito si vuole esprimere fin da ora un sentito ringraziamento al Presidente del CUS (prof. Cesare Dacarro) e a tutti gli istruttori, perché con entusiasmo e disponibilità hanno accolto la proposta dell’iniziativa e con impegno e determinazione ne consentono la realizzazione>>. Prof. Alessandro Greco Delegato per lo sport, gli studenti disabili, gli studenti con DSA e le fasce deboli

di Redazione | 11/05/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it