We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Ancona (Ancona) - “Shaneder Le orme delle farfalle”, domani presentazione a Palazzo Camerata


Domani, venerdì 21 maggio 2010 sarà presentato alle 18,30 a Palazzo Camerata ad Ancona il libro di Mariwan Izat "Shaneder Le orme delle farfalle". Introduce il  professor Giuliano Bonvini. Interverranno all'evento – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa comunale - , patrocinato dal Comune, l'assessore alla cultura Andrea Nobili e l'on. Eugenio Duca. Nel corso dell’incontro Luca Violini e Antonella Crostelli leggeranno alcuni brani alla presenza dell’autore. IZAT MARIWAN medico italiano di origine curda lavora e vive in Italia dal'età di 18 anni.  Il suo paese natale è il Kurdistan  dove, presso la scuola di Shaneder ha appreso l'Antica Arte Medica Curda che pratica tutt'ora nei suoi studi di Ancona e Senigallia. In Italia si è laureato all'università di Ancona in medicina e chirurgia specializzandosi in malattie infettive. Recensione del libro: "Nel drammatico susseguirsi degli eventi di un singolare racconto autobiografico l’autore ci coinvolge nel suo complesso percorso di ricerca, come un viaggio iniziatico che affonda le sue radici in un remoto passato senza tempo, rivelando il meraviglioso messaggio d’amore e di pace di un’antichissima civiltà culturalmente ed artisticamente raffinata, che sembra ancora oggi volerci parlare, attraverso i vividi sguardi austeri delle teste colossali di Nimrud Dag, o nel silenzio meditativo dei sentieri contornati dalle querce nane dell’incantata valle di Shaneder, ispirando una visione empatica dell’essere umano che può riscoprire un proprio equilibrio psicofisico solo raggiungendo un nuovo stato di armonia con la natura e l’universo. Il protagonista di questa straordinaria avventura, testimone sopravvissuto alle terribili persecuzioni del popolo curdo, arriva a compiere, nella sua unica esperienza di esule e medico ricercatore, un’innovativa fusione tra la propria cultura naturalistica e quella, più razionale e meccanicista del mondo occidentale, contribuendo così ad una maggiore consapevolezza delle interconnessioni macro e microcosmiche proprie di una scienza olistica, dove il "Tutto avvolgente" (K.Jaspers) si riflette ed estrinseca in ogni singola parte, conferendo alle differenze un valore di arricchimento, nel senso globale di interdipendenza, di pace e rispetto che può evolvere in un intreccio armonioso di popoli e culture..." (M. Mariani, 2010).

di Redazione | 20/05/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it