We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Diamante (Cosenza) - Svolta la 3° edizione della manifestazione “Vetrina Film Diamante”


Si è svolta con particolare successo e seguito di pubblico al Museo DAC di Diamante , la 3° edizione della manifestazione “Vetrina Film Diamante”. L’iniziativa, realizzata grazie alla collaborazione tra l’assessorato alla Cultura del  Comune di Diamante ed il “Laboratorio Sperimentale Giovanni Losardo”, ha visto  anche quest’anno il patrocinio della Provincia di Cosenza. Come ha sottolineato il Presidente del Laboratorio Losardo, Gaetano Bencivinni, in apertura della manifestazione, il “Vetrina Film  Diamante” è   legato a “Il fiore di ogni dove”, l’importante  Festival  di cortometraggi che si tiene ogni anno a Cetraro  e che è oramai una delle più importanti rassegne  del settore. Ad aprire eccezionalmente la manifestazione di Diamante, infatti,  è stato proprio un messaggio in video del Presidente onorario de “Il fiore di ogni dove”, il grande regista Mario Monicelli. Sono stati presentati, inoltre, al pubblico di Diamante  i  cortometraggi  vincitori del festival di Cetraro:  “La Nostalgia del Signor Alambre” di Jonathan Ostos Yaber (Messico), per la Sezione Digitale e “Dies Irae” di Joanna Jasiñska - Koronkiewicz (Polonia) per la Sezione Disegno Animato.  Nel corso della  serata del “Vetrina Film Diamante”,  brillantemente curata da Luigi De Francesco, direttore artistico del  Laboratorio Losardo, è stato presentato un cortometraggio molto divertente e particolarmente apprezzato dal pubblico: “Super Mafalda”;  la cui regia è stata curata da Katia Grosso, giovane e talentuosa autrice di Diamante.  In conclusione della serata è stato consegnato un riconoscimento speciale al giovane regista calabrese Daniele Maltese  autore de “La quarta faccia di L.”, opera che propone  una lettura originale ed innovativa del fenomeno mafioso, rappresentato appunto dalla quarta faccia di Lucifero, quella grigia, che rappresenta simbolicamente il grigiore dell’indifferenza e della rassegnazione in cui prolifera la mafia e la criminalità organizzata. L’Assessore alla Cultura del Comune di Diamante, Battista Maulicino, nel dare il benvenuto al numeroso pubblico presente, ha sottolineato l’importanza della consolidata sinergia  tra  l’Amministrazione Comunale ed il Laboratorio Losardo  che ha consentito, unitamente alla costante collaborazione della Provincia di Cosenza, la realizzazione  di una manifestazione importante come il  “Vetrina Film  Diamante”. Un festival che arricchisce l’offerta culturale del territorio e che – secondo Maulicino -  ha l’importante finalità di promuovere  i  valori della legalità e della lotta ad ogni tipo di mafia. Una lotta che deve partire dalla pratica quotidiana del rispetto delle regole da parte di tutti i cittadini  e non solo, quindi, dal generoso impegno  profuso dalle forze dell’ordine.

di Redazione | 20/05/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it