We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Roma (Roma) - Lavoro, Belisario (IdV): “ulteriore flessibilità è precarietà”


"L'art. 18 non è un totem, è l'esempio di come le conquiste di un Paese, non solo  dei sindacati o dei lavoratori, vengono smantellate; e sull'altare di cosa? Di un'ulteriore flessibilità che è solo ed esclusivamente precarietà". Lo ha detto Felice Belisario, Presidente dei Senatori dell'Italia dei Valori, intervenendo a Tgcom24. "Noi di precarietà ne abbiamo fin troppa, non ce ne serve altra. I cittadini devono sapere come sta lavorando il Senato. In commissione lavoro c'è una vera e propria corsa ad ostacoli: nella giornata di ieri sono stati sentiti tutti i sindacati e tutta Confindustria, ma con questa confusione non si riescono a fare domande e, dunque, non c'è alcun confronto o approfondimento. Quanti sono gli esodati? 70 mila o 350 mila? Quanto costano questi cittadini che non riceveranno né pensione, né salario? Che fine farà tutto il personale precario della PA che lavora in settori importanti? Verrà licenziato? E i servizi verranno appaltati ai privati? Queste alcune delle 10 domande poste al ministro Fornero ed ancora senza risposta . Se è vero che il licenziamento è illegittimo, il diritto italiano parla chiaro: ci vuole sempre il reintegro. Non è accettabile monetizzare i diritti dei lavoratori con massimo 24 mesi di salario. La verità - conclude Belisario - è che  governo e  maggioranza stanno facendo un gioco 'sporco': invocano dialogo, ma in realtà vogliono solo imporre quello che già hanno deciso alla faccia degli italiani".

di Redazione | 14/04/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it