We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Italia dei Valori ha promosso un’iniziativa sul degrado politico e ambientale


di ANTONIO IAPICHINO - Un folto pubblico ha seguito con interesse i lavori di un’iniziativa politica pianificata dal neo circolo cittadino di Italia del Valori. Due distinti momenti: un sopralluogo presso il sito dell’”acqua salita”, al fiume Trionto e alla zona costiera di Crosia e, subito dopo, un incontro pubblico con la cittadinanza,  presso la sala consiliare della delegazione municipale di viale della Repubblica di Mirto. Il tema scelto da IdV per presentare ufficialmente il circolo crosimirtese è stato il “Degrado politico ambientale: Crosia e la Calabria cambiano!”. Nell’introdurre e moderare i lavori, il presidente del Circolo IdV di Mirto Crosia, Davide Tavernise, ha evidenziato che questo movimento costituito nella cittadina ionica mira al rinnovamento e al cambiamento della politica. <<Il bisogno>>, ha detto, <<di denunciare alle istituzioni preposte ciò che non va e migliorare ciò che funziona>>. Tavernise ha premesso che questa forza politica non punta ad arrivare alle elezioni anticipate, ma auspica che l’attuale Amministrazione comunale possa proseguire fino alla scadenza naturale del mandato, considerato che l’esecutivo comunale si pone come obiettivo primario tre punti condivisi dalla stessa IdV: lotta all’evasione; conclusione lavori erosione marina e  risanamento dei debiti. Nel corso del suo intervento il presidente Tavernise ha mostrato una serie di slides sui problemi ambientali lungo la zona adiacente la sorgente ”acqua salita”, i “rifiuti pericolosi” presenti nel Trionto e i l’erosione costiera. Il Commissario provinciale, nonché e consigliere regionale IdV, Mimmo Talarico, ha sottolineato l’importanza della trasparenza della politica, ha parlato della difficoltà oggettiva che oggi vivono gli enti locali, e ha messo un luce la necessità di una reale tutela dell’ambiente che ci circonda. In tema ambientale, ha detto testualmente, <<bisogna fare un patto: cogliere le denunce e considerarle come atti d’amore verso il proprio territorio>>. Il sindaco di Crosia, Gerardo Aiello, nel congratularsi con i giovani nei referenti del Circolo cittadino di Italia dei Valori, ha sottolineato che queste iniziative politiche sono importanti per la crescita di una comunità e ha messo in risalto che le risorse naturali vanno salvaguardate, e ha fatto notare il bisogno anche di un cambiamento culturale verso una sempre maggiore tutela dell’ambiente. Riferimenti da parte del sindaco, poi, ai tubi presenti lungo il fiume Trionto che rappresentano un vero rischio per le popolazioni della cittadina ionica, in caso di piena della grande fiumara calabrese. Il capogruppo di Italia dei Valori e componente della Commissione Ambiente del Consiglio regionale, Emilio De Masi, ha fatto una serie di riflessioni sui giovani e la politica. Ha parlato dell’approccio delle nuove generazioni verso questo settore e la necessità di apprezzare i valori veri della politica. Il segretario regionale IdV giovani Calabria, Francesco Bruno, nel concludere i lavori ha messo in luce che esistono dei ragazzi che anche in Calabria hanno ancora degli ideali e che hanno voglia di incidere e di fare buona politica partendo dalle proprie comunità, dai problemi più prossimi. Ci sono ancora tanti ragazzi che vogliono tutelare i propri territori e vogliono vederli amministrati al meglio e valorizzati in tutte le loro potenzialità.

di Redazione | 12/04/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it