We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Benevento (Benevento) - Ratificata la delibera di approvazione del Programma operativo di dettaglio


Via libera del Consiglio comunale, ieri sera, con 21 voti favorevoli e due astenuti, all’ordine del giorno presentato dai consiglieri Luigi De Nigris, Antonio Feleppa e Vincenzo Iele relativamente alla modifica ed integrazione dello Statuto comunale per quanto concerne la definizione dei servizi pubblici comunali privi di rilevanza economica.   In particolare,  - riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa comunale - partendo dal riconoscimento del “diritto umano all’acqua, ossia dell’accesso all’acqua come diritto umano universale, indivisibile, inalienabile e lo status dell’acqua come bene comunale pubblico”, si dà mandato al sindaco affinché intraprenda tutte le azioni opportune al fine di contrastare le disposizioni legislative “che condurranno alla messa a gara della gestione del servizio idrico integrato ed alla consegna dell’acqua ai privati”.   L’ordine del giorno invita anche “la deputazione parlamentare sannita e campana ad operare presso i rispettivi organismi per il riconoscimento dell’acqua come diritto umano universale e, pertanto, a garantirne il libro accesso, mantenendo lo status del servizio pubblico locale privo di rilevanza economica”.   In avvio di seduta il Consiglio aveva respinto (16 voti contrari, 5 astenuti ed 1 favorevole) una pregiudiziale in ordine alla copertura finanziaria dei debiti fuori bilancio presentata dal consigliere Nicola Boccalone.   Successivamente sono stati riconosciuti vari debiti di bilancio ed è stata ratificata (17 voti a favore e 4 astenuti) la delibera n. 42 del 5 febbraio 2010 avente ad oggetto l’approvazione del Programma operativo di dettaglio (Pod), programma di finanziamenti concessi dal ministero dell’Ambiente per il miglioramento della qualità dell’aria nelle aree urbane e per il potenziamento del trasporto pubblico.   L’assise ha poi discusso ed esaurito la trattazione dei seguenti punti all’ordine del giorno:   §         Destinazione di Palazzo Paolo V -  o.d.g. presentato dal consigliere  Santamaria  ed altri  (prot. 419 del 17.7.2009); §         art. 6 bis dello Statuto -  indirizzi  – o.d.g. presentato dal consigliere Santamaria ed altri  (prot. n. 44 9 del 4.8.2009); §         Studio di fattibilita’ piattaforma logistica – dibattito e verifica -  eventuali determinazioni – o.d.g. presentato dal consigliere  Boccalone ed altri  (prot. n. 454 del 6.8.2009 ); §         Urbanistica – programmazione – dibattito ed eventuali determinazioni  - o.d.g. presentato dal consigliere  Orlando ed altri   (prot. n. 536 dell’8.10.2009);  §         Esecuzione delibera di Consiglio comunale n. 74/2008 – questione Conca scarl – o.d.g. presentato dal consigliere Capezzone  ed altri  (prot. n. 574 del 5.11.2009); §         Istituzione Scuola di magistratura a Benevento - dibattito -  o.d.g.  presentato dal consigliere De Luca ed altri (prot. n. 578 del 6.11.2009); §         Comunicazione e libero esercizio della informazione  - dibattito – proposta del consigliere Orlando ed altri  (prot. n. 588 del 10.11.2009); §         Scuola superiore della magistratura -  locali da adibire a sede in Benevento   - o.d.g. presentato dal consigliere Boccalone  ed altri  (prot. n. 589 del 10.11.2009); §         Questioni inerenti le politiche culturali e turistiche in città, in prospettiva dell’inserimento di   Benevento – Chiesa di Santa Sofia nel patrimonio mondiale dell’umanita’ (Unesco) – proposta dal consigliere Orlando ed altri   (prot. 619 del 19.11.2009); §         Sentenza della Corte europea per i diritti   dell’uomo del 3.11.2009 con la quale si afferma che l’esposizione del crocefisso nelle aule scolastiche dello Stato Italiano costituisca una violazione dei diritti fondamentali - o.d.g. presentato dal consigliere Consales ed altri  - prot. n. 630 del 24.11.2009;   Il Consiglio ha poi unificato e respinto (19 voti contrari, 1 favorevoli e 1 astenuto) l’ordine del giorno e la proposta deliberativa sulla Tarsu, presentati dal consigliere Orlando ed altri, ed ha approvato con 20 voti favorevoli ed 1 astenuto sia il Piano di zona triennale in applicazione del 1° Piano sociale  regionale che la permuta di beni immobili tra il Comune di Benevento e l’Asl Bn1 . Rimandati, infine, alla seduta già fissata per lunedì 24 maggio (inizio ore 18.30) 3 dei 28 punti inizialmente previsti nell’ordine del giorno:   §         Modifica dello Statuto dell’Asia S.p.a. §         Programmi di edilizia residenziale sociale e di riqualificazione di ambiti urbani degradati e dismessi progetto “Isola  Verde”. §         Art. 14 dpr 380/2001 – permesso di costruire in deroga sopraelevazione dell’edificio Cattaneo da adibire ad istituto universitario “Giustino Fortunato”.   Quest’ultimo punto, infatti, era stato precedentemente posticipato dall’assise consiliare su proposta del consigliere De Nigris. 

di Redazione | 19/05/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it