We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Roma (Roma) - Istat, IdV: si punti a crescita e cambiamento o scoppia bomba sociale


“Il dati Istat che segnalano, nello scorso anno, una riduzione di un milione di giovani occupati rispetto al 2008, certificano il dramma che si sta realizzando nel nostro Paese, conseguenza delle gravi misure attuate, prima dal governo Berlusconi e ora dal governo Monti”. Lo afferma il responsabile lavoro e welfare dell'Idv, Maurizio Zipponi. “Se a questo dato - continua - aggiungiamo l'aumento della cassa integrazione del 21% nel marzo 2012 e il blocco delle pensioni, che ha impedito a 800 mila giovani di entrare nel mondo del lavoro nei prossimi tre anni, si comprende quale bomba sociale stia per esplodere se non si punta subito sulla crescita e il cambiamento. L'Italia, inoltre, è in controtendenza rispetto a quanto sta accadendo sia in Usa sia nel nord Europa, dove l'occupazione ha ripreso a crescere. Chiediamo al governo di togliere l'art.18 dai lavori parlamentari e di mettere all'ordine del giorno il piano nazionale per il lavoro che l'IdV sta proponendo in tutte le sedi”.

di Redazione | 08/04/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it