We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Castrovillari (Cosenza) - Il Gruppo folk della Pro loco ha ricevuto a Roma il Premio “Gruppi d’interesse nazionale”


Castrovillari al centro dell’Italia. Nella indimenticabile e suggestiva cornice del  Complesso Monumentale del Vittoriano, in Campidoglio, a Roma, il Gruppo folclorico della Pro Lo Loco, in occasione della manifestazione conclusiva per le celebrazioni del 150° dell’Unità d’Italia,  ha ricevuto dalle mani  del  Presidente del Comitato dei Garanti  per le manifestazioni, il professore onorevole Giuliano Amato, il primo premio per essere il miglior Gruppo italiano nell’aver interpretato, con canti e musiche,  la straordinaria stagione  del Risorgimento. Il Concorso  era stato indetto  dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il riconoscimento è stato consegnato dall’onorevole Amato al Sindaco della città, Franco Blaiotta, presente alla cerimonia, unitamente alla gentile consorte, la professoressa Roberta Schettini, e immediatamente girato, con elogi, dal primo cittadino al  Presidente della Pro Loco, Giovanni Amato,  al  bravissimo direttore artistico, Gerardo Bonifati, ed a tutti i componenti del Gruppo  per l’amore e passione che sono stati trasfusi nei canti e nelle coreografie grazie a quella particolare espressività che li ha sempre contraddistinti, nei tantissimi momenti in giro per il mondo, e che ha reso ancora più interessante ed emozionante il particolarissimo e stupendo spettacolo pensato per l’importante  evento nazionale. Al Presidente del Comitato dei Garanti per le Celebrazioni del 150’ anniversario dell’Unità d’Italia il primo cittadino di Castrovillari ha offerto due riproduzioni in ceramica dell’artista professor Mimmo Sancineto, raffiguranti una “pacchiana” in abito da festa e una riproduzione del Castello Aragonese: simboli della città. Il Sindaco Franco Blaiotta, a conclusione della manifestazione  del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, oltre ad esprimere la propria soddisfazione per aver partecipato all’evento, ha dichiarato pure : “Il  riconoscimento è più che meritato a chi del folclore, del costume, della tradizione , della cultura di un popolo e dell’espressività ne ha fatto un’occasione per promuovere continuamente la città, il territorio e la Calabria.” E complimentandosi, ancora una volta, con il Gruppo della Pro Loco, diretto da Gerardo Bonifati e presieduto da Amato, ha aggiunto:“ Il premio è un vanto per la città perché afferma le capacità del Gruppo e della stessa Pro Loco, non nuovi a segnalazioni di questa portata, per saper celebrare momenti specifici, grazie ad una particolare  passione nei confronti della storia del nostro popolo, portata avanti da tanti uomini e donne, e oggi, ancor di più, dall’amore del direttore artistico, Gerardo Bonifati, e del presidente della Pro Loco, Giovanni Amato. Due entusiasti, insieme con tutti gli altri che animano il Gruppo e la Pro Loco, degli usi e costumi della nostra comunità,  che  desiderano sempre più far conoscere questo patrimonio, grazie alle iniziative che l’Ente organizza e promuove,  forte di una espressività e capacità di interpretare aree e movenze che affondano – ha concluso - le loro radici nella ricchezza della tradizione popolare.”

di Redazione | 26/03/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it