We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Il 22 maggio convegno nazionale in ricorrenza del 150° anniversario dell’Unità d’Italia


“Squadra, Compasso e Tricolore: i Massoni per fare l’Italia”. È questo l’interessante tema di un convegno nazionale organizzato dalla Gran Loggia d’Italia con il patrocinio della Città di Cosenza in ricorrenza del 150° anniversario dell’Unità d’Italia (1861-2011). L’iniziativa si terrà sabato 22 maggio, alle ore 10:00, presso il Teatro Alfonso Rendano di Cosenza, sotto il coordinamento e la direzione scientifica del prof. Aldo Alessandro Mola. Il programma dei lavori  - riferisce testualmente una  nota a cura di Fabio Pistoia - prevede, alle ore 9,  una conferenza stampa di presentazione dell’evento e, alle 10, l’inaugurazione del mercatino della solidarietà organizzato dalla Provincia Massonica di Cosenza nei giardini di Villa Vecchia. Alle 10:30, poi, i saluti da parte della Delegazione Magistrale della Calabria e, alle 10:45, l’introduzione ai lavori (“L’Italia nell’Europa delle Nazioni in cerca di Stato”) del prof. Luigi Pruneti, Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro della Gran Loggia d’Italia degli A.L.A.M.; alle 11.45 interverrà il prof. Aldo Alessandro Mola, storico, scrittore, direttore dell’Istituto di Studi sulla Massoneria (“I cattolici liberali e la massoneria nella formazione dell’opinione nazionale”), mentre alle 12:15 toccherà al prof. Bruno Di Porto, dell’Università di Pisa (“Gli Ebrei per l’unificazione nazionale”), per poi terminare la prima parte della giornata con il lunch delle ore 13:00. I lavori riprenderanno alle 14:30 con la deposizione di una corona di alloro sul sacrario dei Fratelli Bandiera, nel Vallone di Rovito; alle 15:30 interverrà il prof. Giovanni Rabbia, scrittore e storico della letteratura italiana (“Massoni, scrittori e poeti per l’unificazione”), mentre alle 16:45 a prendere la parola sarà il prof. Guglielmo Adilardi, saggista (“I massoni nella dirigenza politica unitaria – Giuseppe Mazzini e Ferdinando Martini”), ed alle 17:30 toccherà al prof. Nico Perrone, dell’Università di Bari (“Volti e storie del Risorgimento”). Alle 18:15 si darà spazio agli interventi programmati, alle 19:00 le conclusioni del prof. Aldo Alessandro Mola ed alle 19:15 l’intervento di chiusura del convegno del prof. Luigi Pruneti. Il convegno nazionale del prossimo 22 maggio si configura, pertanto, come un momento d’incontro e confronto su un tema, oltre che attuale, importante per i cittadini tutti.

di Redazione | 18/05/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it