We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Riparazione manto stradale delle vie cittadine e pubblica illuminazione


Strade: In relazione alle continue segnalazioni da parte di molti cittadini che esprimono doglianze per la presenza di buche sul manto stradale e per la conseguente difficoltà nella circolazione automobilistica  viaria, si rappresenta, come già più volte preannunciato, - riferisce testualmente una nota del Comune di Corigliano  - che :   -          interventi sul manto stradale sono stati disposti ed effettuati sulla strada statale (ex SS 106) che porta al centro storico di Corigliano Calabro con rifacimento di un tratto di strada .L’opera è stata finanziata con  fondi comunali;   -          altri interventi sono stati disposti con delibera n° 202 in data 22/12/2011, con la quale è stato approvato il progetto preliminare. E’ stato approvato il progetto esecutivo ed è in corso la procedura di gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di rifacimento dei tratti stradali, qui di seguito riportati:   ü   Tratto ex SS.106 che va da incrocio con ia Isonzo a incrocio con Via Roma – Centro Storico; ü   Via Vittorio Emanuele – Centro Storico; ü   Via Lucania – Scalo; ü   Via Londra – Fabrizio; ü   Via Albenga – Schiavonea; ü   Strada Cimitero – Insiti; ü   Via Vienna – Fabrizio; ü   Via Provinciale – Schiavonea; ü   Via M. Buonarroti – Cantinella; ü   Via Italia – San Nico; ü   Via dell’Agricoltura – Cantinella; ü    Via Favella della Corte – Cantinella. L’opera sarà finanziata con devoluzione di residui  di mutui non utilizzati per la somma di € 148.919,47, da poco autorizzati dalla Cassa Depositi e Prestiti   -          altri interventi sono previsti per la chiusura di buche sorte su strade site in varie località, quali: Scalo, Schiavonea e frazioni. Anche per questi interventi si è svolta una gara per la fornitura di un mc al giorno di bitume che sarà messo in opera, quotidianamente, con personale dell’Ente per circa 150 giorni.     Pur comprendendo le difficoltà ed i disagi della cittadinanza, si ribadisce che per avviare tali tipi di interventi, che interessano un’estensione vastissima del territorio comunale, non è possibile operare in tempi brevi, ma occorre procedere per fasi e precisamente :         reperire i finanziamenti, come nel caso dei 148.919,47 , autorizzati dal Cassa Depositi e Prestiti con le note 13284-13285-13286-13287-13288 del 2012.      Indire, ai sensi della Legge 163/2006, la gara d’appalto relativa per conferire l’incarico di esecuzione lavori, considerato che il Comune è sprovvisto di un albo certificato di fornitori di materiali, servizi e lavori in economia ( albo che si sta procedendo a costituire come da delibera  di approvazione del regolamento Comunale dei Lavori, Servizi e Forniture in Economia n° 31 in data09/11/2011);       Attendere il decorrere di 28 giorni  dalla gara e successivi 35 giorni dall’aggiudicazione definitiva per la stipula del contratto; dopodiché si può procedere ad effettuare gli interventi previsti.     Pubblica illuminazione: Per quanto concerne la pubblica illuminazione con delibera n° 20 in data 16/02/2012, dopo uno studio di rilievo dei punti luce cittadini e di fattibilità, svolto nei mesi scorsi, è stato affidato il servizio in via sperimentale e per la durata di mesi uno alla società ENEL SOLE spa. Dopodiché, tramite CONSIP si procederà ad affidare l’intero servizio all’ENEL SOLE, che provvederà alla erogazione di energia elettrica, alla manutenzione ordinaria e straordinaria della pubblica illuminazione nel territorio di questo Comune, il tutto con un risparmio di circa 40 %.

di Redazione | 25/02/2012

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it