We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pescara (Pescara) - Il sindaco Albore Mascia su taglio rating dall’Agenzia Fitch


“Il taglio del rating del Comune di Pescara, deciso dall’Agenzia statunitense Fitch, è stato determinato dal taglio dello stesso rating all’intero Paese, e non da un presunto peggioramento degli aspetti economici dell’Ente, che anzi continua a caratterizzarsi per una notevole capacità nel contenimento dei costi e delle spese. Lo ha ufficializzato nel proprio dispositivo la stessa Agenzia che non ha infatti presentato osservazioni al sistema economico del Comune di Pescara”. Lo ha puntualizzato – riferisce testualmente una nota dell’ufficio stampa del Comune di Pescara - il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia (nella foto) commentando la decisione dell’Agenzia che ha portato il rating del Comune da A+ ad A-, com’è accaduto per tutte le altre città che erano nella pole position dell’Agenzia. “La motivazione è scritta direttamente nel dispositivo dell’Agenzia – ha sottolineato il sindaco Albore Mascia -: sostanzialmente la Fitch non poteva mantenere per la città di Pescara un rating superiore a quello dello Stato di appartenenza anche se, nello specifico, il Comune di Pescara non ha evidenziato peggioramenti degli aspetti economici. Anzi il Comune di Pescara continua a mantenere le caratteristiche di virtuosità certificate negli scorsi anni, anche a fronte dell’incremento dei tagli operati nei trasferimenti dallo Stato e ai quali dovremo pure far fronte nella predisposizione del nuovo bilancio di previsione. Pescara continua a rispettare il patto di stabilità, attraverso il contenimento delle spese, a partire da quelle del personale, rispettando le normative che impongono riduzioni e contrazioni delle uscite, senza per questo penalizzare le professionalità dell’Ente, e soprattutto senza penalizzare il settore Sociale sul quale nel 2011 abbiamo investito ben 10milioni di euro. Purtroppo nel giudizio inerente la nostra città e la nostra gestione economica, pesa però il giudizio generale sul paese che non poteva non determinare ripercussioni a livello locale”.  

di Redazione | 10/02/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it