We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Roma (Roma) - Lavoro, Belisario (Ida): Governo non tocchi art. 18 e ascolti parti sociali


“La riforma del lavoro non può risolversi nello smantellamento di tutele e garanzie che, al contrario, vanno estese a tutti. Facilitare i licenziamenti, soprattutto nel pieno di una crisi sempre più drammatica, significa solo gettare benzina sul fuoco della tensione sociale. Il Governo non tocchi l'articolo 18, piuttosto mantenga i suoi impegni sul piano dell'equità e della crescita”. Lo dichiara il Presidente dei Senatori IdV, Felice Belisario. “E' prioritario – aggiunge – dare risposte alle difficoltà delle nuove generazioni, riformare il sistema degli ammortizzatori sociali e affrontare la dilagante disoccupazione con un piano nazionale. Il vero fattore di crisi del mercato del lavoro è il precariato, a bloccare gli investimenti sono le piaghe della criminalità organizzata, della corruzione, della burocrazia kafkiana e del mancato accesso al credito. Di questo dovrebbero occuparsi il premier Monti e il ministro Fornero. Il Governo ascolti le parti sociali e presenti una proposta seria e condivisa, l'Italia dei Valori – conclude Belisario – difenderà ad oltranza, in Parlamento e nelle piazze, i diritti dei più deboli che sono senza tutela”.

di Redazione | 05/02/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it