We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Azioni congiunte per aiutare i bambini dislessici


I Comuni del Distretto Socio Sanitario di Rossano, di cui il Comune di Rossano è  l’Ente capofila, in aderenza a quanto stabilito dalle nuove disposizioni in materia di interventi sociali, hanno intrapreso un intenso lavoro di analisi, programmazione e realizzazione di interventi volti al superamento di tutti i problemi che colpiscono alcuni cittadini, fra cui la dislessia.   In virtù di criteri di concertazione e a seguito dell’incontro fra l’Amministrazione Comunale  e il gruppo Auto-Aiuto composta da genitori associati all’Associazione Italiana Dislessia, la Cooperativa Andromeda e la dottoressa Felicetti dell’ASP di Cosenza Servizio di Neuropsichiatria Infantile,  - riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa comunale - hanno sentito la necessità di intraprendere una serie di azioni finalizzate al miglioramento della situazione dei bambini dislessici.   Obbiettivo prioritario è stato definito quello di andare ad un incontro tra i Dirigenti Scolastici delle scuole di ogni ordine e grado, gli Amministratori, i genitori e l’Azienda Sanitaria (Servizio Psichiatria Infantile). Scopo di questo primo incontro è quello di sensibilizzare le Istituzioni competenti sulla presenza del fenomeno della Dislessia che colpisce i ragazzi in percentuale vicina al 5% in ambito locale.   La Dislessia quale disturbo dell’apprendimento, rappresenta un fenomeno di grande impatto sociale, ma ancora non facilmente diagnosticabile. Secondo i dati dell’associazione Europea per la Dislessia, i disturbi specifici dell’apprendimento interessano, in Europa circa l’8% della popolazione scolastica e3 se non affrontati adeguatamente, provocano spesso conseguenze sul piano psicologico, sociale e lavorativo.   Il mancato riconoscimento del disturbo, o la sua inadeguata considerazione, costituiscono una importante causa di abbandono scolastico, inducono a scelte di basso profilo e di conseguenza condizionano il futuro dei ragazzi. La predisposizione di interventi a favore dei dislessici nella scuola non è ancora tutelata da norme specifiche gli stessi servizi socio-sanitari si dichiarano inadeguati ad affrontare il problema. Per quanto detto l’Amministrazione Comunale, Sindaco Filareto in testa, ha ritenuto opportuno organizzare un incontro di lavoro congiunto, che si terrà martedì 25 maggio alle ore 10:30 nella sala rossa di palazzo S. Bernardino, al fine di progettare un percorso comune, individuando risorse, competenze, strumenti e metodologie specifiche atte a fornire soluzioni adeguate e migliorative alla problematica .

di Redazione | 15/05/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it