We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - “L’INTERVENTO” Orlandino Greco: “Consiglio provinciale congiunto in difesa della Costituzione”


<<La Carta serve per unire non per dividere.” A riprendere le parole di Oscar Luigi Scalfaro è il presidente del Consiglio provinciale di Cosenza Orlandino Greco “Oggi più che mai è importante ricordare un presidente come Scalfaro che, fino alla fine dei suoi giorni, ha difeso con forza e impegno la nostra Costituzione che ancora oggi rappresenta, o dovrebbe rappresentare, la stella polare per i cittadini e per chi li rappresenta all’interno delle istituzioni. Il Governo sembra però voler ignorare,  con le ultime norme che riguardano la cancellazione delle Province,  quanto espresso proprio sulla nostra carta costituzionale nel titolo V, art. 114 secondo il quale “La Repubblica è costituita dai Comuni, dalle Province, dalle Città metropolitane, dalle Regioni e dallo Stato (…) enti autonomi con propri statuti, poteri e funzioni”. Proprio a questo proposito – continua Greco - i consigli provinciali calabresi si riuniranno in una seduta congiunta per farsi portavoce di un’Istituzione che, fosse solo perché prevista dai dettami costituzionali, non può essere cancellata con un colpo di spugna. Chiederemo alle Regioni di promuovere di fronte alla Corte Costituzionale i ricorsi necessari affinché le disposizioni nell’art.23, del decreto legge 201/2011 vengano dichiarate incostituzionali perché palesemente in contrasto con il titolo V, parte II, della nostra Costituzione. Allo stesso modo – continua il presidente del consiglio - auspichiamo che i partiti presenti in Parlamento garantiscano l’esistenza delle Province attraverso ogni forma di contrasto possibile e non subiscano, anche loro, gli effetti dell’ondata di antipolitica sempre più populista e demagogica, sempre meno attenta ai reali sprechi del nostro sistema Paese. Siamo convinti anche noi che delle razionalizzazioni siano necessarie, che molti enti intermedi possano essere soppressi e le proprie funzioni esercitate dalle istituzioni democraticamente elette. Attraverso il riordino delle amministrazioni periferiche dello Stato e l’istituzione delle Città metropolitane potremo finalmente definire le competenze per ogni ente locale, evitando quindi funzioni replicate da più enti e incertezze attributive.  Le Province – conclude Greco -  hanno rappresentato e rappresentato un punto di riferimento importante per il governo del territorio, il sostegno quindi non può arrivare solo dalle istituzioni ma ci aspettiamo anche che arrivi anche  dalle forze economico-sociali che riconoscono l’importanza di questo Ente. Ancora oggi le Province sono un presidio di democraticità, con organi di governo eletti dai cittadini e non dalle segreterie di partito. Quali che siano le motivazioni del Governo, per noi difficilmente comprensibili, è necessario affermare con chiarezza che tagli indiscriminati e inefficaci non serviranno all’Italia, né, tantomeno, agli italiani e noi questo non possiamo accettarlo. Per tutte queste ragioni invito i cittadini, le associazioni e la società civile tutta a partecipare al consiglio congiunto di domani. Partecipazione è democrazia>>. Orlandino Greco - Presidente del Consiglio Provinciale di Cosenza

di Redazione | 31/01/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it