We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Formata la nuova Giunta Aiello: i quattro assessori sono Mario Palopoli, Natalino Loria, Domenico Grillo e Giuseppe Godino


di ANTONIO IAPICHINO - Il sindaco di Crosia, Gerardo Aiello, dopo una serie di incontri, coordinamenti, confronti e attività varie, ha formato la nuova giunta comunale. Come annunciato nei giorni scorsi, il primo cittadino ha scelto il principio dei primi quattro eletti alle ultime elezioni amministrative per costituire il nuovo esecutivo. Dopo la rinuncia di Domenico Forciniti e Biagio Iaquinta, la nuova Giunta risulta essere composta da Mario Palopoli, Natalino Loria, Domenico Grillo e Giuseppe Godino. Ora il puzzle è completo. Ogni tessera e al suo posto. La squadra può e deve, ormai, essere operativa. Una giunta che il sindaco definisce di “emergenza”, per ciò che sarà chiamata a fare. <<Da subito>>, ha spiegato il preside Aiello, <<l’esecutivo dovrà predisporre un bilancio severo che dovrà cercare di recuperare sulle spese e di aumentare le entrate>>. E’ schietto il sindaco nel dire che si chiederà la collaborazione dei cittadini, e al contempo spiega che nel bilancio che si sta approntando, (e che verrà portato in Consiglio comunale entro fine marzo), ci saranno alcune iniziative finalizzate a ridurre la spesa: <<oltre alla riduzione da sei a quattro assessori>>, ha illustrato il sindaco, <<ci sarà una riduzione dell’indennità di  carica degli assessori, che oscillerà dal 15 al 20 percento, oltre al 10 percento che è stato già ridotto precedentemente. Si elimineranno le missioni (se non per urgenze). Si metterà mano, da subito, alla rideterminazione delle dirigenze dei dipendenti del Comune>>. Poi, toccherà ai cittadini dare il proprio contributo. <<Per quest’anno>>, ha detto testualmente Aiello, <<sarà necessario chiedere un sacrificio ai cittadini per rimettere in sesto il Comune>>. Un sacrificio che vedrà innanzitutto <<ridurre l’offerta dei servizi gratuiti: molti servizi ora passeranno a pagamento>>. Inoltre, <<laddove è possibile, con la salvaguardia delle fasce più deboli, si inciderà sul pagamento di alcuni tributi>>. Un lavoro che verrà calibrato <<con lo scopo primario di rimettere in piedi il Comune. Non possiamo far finta, come è stato fatto nel passato>>, ha commentato il sindaco, <<che si può leggermente superare l’obbligo della contribuzione>>. Un discorso che abbraccia anche la lotta all’evasione che si è avviata, e che <<questa giunta manterrà con una punta di guardia molto tesa, non per mortificare qualcuno, ma per un principio di equità>>. Il sindaco, poi, ha ringraziato tutti i consiglieri della maggioranza e, <<soprattutto quelli che hanno svolto  il ruolo di assessore in questi primi due anni e mezzo di legislatura, perché sono stati  all’altezza della situazione e hanno avuto quello spirito di sacrificio che senza soldi ha consentito di mandare avanti il Comune. Inoltre, hanno condiviso alcune battaglie e alcuni atteggiamenti che hanno riguardato il recupero: dai debiti fuori bilancio alla morosità e a tutto ciò che abbiamo trovato in eredità nel 2009. Un’eredità pesantissima>>, ha aggiunto il primo cittadino, <<che non vogliamo regalare agli altri. Questo è il senso di questo impegno nel fare le cose con serenità e serietà. Vogliamo, andando via fra due anni e mezzo, consegnare il Comune sanato. Questo è il nostro impegno. Se ci riusciremo da qui giugno, si riprenderà il discorso della giunta e cercheremo di mettere a posto certi tasselli, viceversa, si continuerà a lottare per evitare il dissesto>>. Il sindaco ancora non ha assegnato le deleghe. <<Ci saranno>>, ha detto espressamente, <<quattro “mega deleghe”, perché ho intenzione di lasciare sia il Bilancio che l’Urbanistica>>. Ai quattro assessori saranno date le tradizionali deleghe, aumentate da questi due settori che lascerà il sindaco e dai due settori attribuiti in precedenza al quinto e al sesto assessore.

di Redazione | 26/01/2012

Pubblicità

Convocato il Consiglio comunale

Rossano: Convocato il Consiglio comunale

Cosenza, 26/01/2012
di Redazione

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it