We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Roma (Roma) - Università, Di Pietro e Zazzera: Ministro Profumo tuteli qualità e merito ricerca


“Difendere la qualità della ricerca italiana con procedure di selezione dei progetti di ricerca, diversi da quelli previsti dagli attuali bandi per i finanziamenti”. A chiederlo al ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, sono il leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, e il deputato IdV, Pierfelice Zazzera, con un’interrogazione parlamentare, che verrà illustrata in Aula durante il question time. “Secondo il decreto ministeriale del 2011, i criteri di selezione dei progetti di ricerca d’interesse nazionale, PRIN, prevedono una prevalutazione interna agli Atenei, che prescinde da una comparazione a livello nazionale, e una revisione da parte di una commissione composta da tre soli membri. In questo modo, non vi è alcuna garanzia che la scelta sia fatta in base al merito e non ad altre considerazioni. Il bando, inoltre, prevede la possibilità di finanziare ricerche che coinvolgono almeno cinque gruppi, azzerando così lavori condotti in piccoli gruppi, che avevano nel PRIN l’unica fonte accessibile di finanziamento. Il rischio di tale procedura è la formazione di abnormi aggregazioni tra l’università e i ricercatori, che non hanno nulla in comune e il cui unico scopo è quello di conquistare il finanziamento, a costo di proporre programmi ‘arlecchino’, senza nessuna coesione interna e alcuna omogeneità tematica. Come se non bastasse, il processo di valutazione e assegnazione di risorse è lo stesso per tutte le aree scientifiche, senza tutelare e prestare le dovute attenzioni alle peculiarità con cui viene effettuata la ricerca in ciascuna di esse. Pertanto, si chiede al ministro competente come intenda porre rimedio alla situazione descritta, al fine di tutelare la qualità e il merito della ricerca italiana nelle sue peculiarità, al di là delle valutazioni interne nei singoli Atenei, e dei parametri puramente quantitativi, che si traducono inevitabilmente in rapporti di forza e influenza”.         

di Redazione | 24/01/2012

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it