We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - Al via i lavori di recupero del muro di S. Domenico


Sono stati presentati, nella sala giunta del Comune di Crotone, i lavori di recupero del muro di S. Domenico (che prende nome dalla chiesa omonima) e dell’area prospiciente Corso Mazzini. All’incontro con la stampa erano presenti l’assessore ai lavori pubblici Claudio Liotti e l’assessore all’Urbanistica Vincenzo Mano. Documenti, planimetrie, progettazione in evidenza, gli amministratori hanno presentato il crono programma delle attività che sono partite ieri. Tre elementi prioritari: utilizzo di tecniche innovative, certezza dei tempi, riqualificazione dell’intera zona. L’assessore ai lavori pubblici Claudio Liotti ha, preliminarmente, chiarito che i lavori,dell’importo di 250.000 €, sono eseguiti con risorse del Comune. Si tratta, infatti, di oneri spettanti all’amministrazione comunale rispetto allo strumento urbanistico previsto dal piano regolatore generale e presentato dall’Impresa Pizzuti Immobiliare. L’amministrazione ha inteso utilizzare questi oneri per restituire alla cittadinanza un tratto di strada, compreso lo stesso muro crollato, completamente nuovo di zecca. “In questo modo” ha spiegato l’assessore Liotti “abbiamo accelerato il processo attraverso una progettazione comunale per rendere i tempi di realizzazione più celeri”. “Si tratta” ha proseguito Liotti “di un’opera non solo di ripristino ma per favorire una migliore vivibilità della zona nel suo complesso dove anche il muro, ricostruito con tecniche innovative, diventa elemento di arredo urbano” L’assessore all’Urbanistica Vincenzo Mano ha spiegato che nell’intervento è stata data priorità alla realizzazione del muro lungo la strada ma che il progetto nel suo complesso è stato suddiviso in tre stralci esecutivi. “Il primo” ha dichiarato l’assessore Mano “prevede la sistemazione dell’area a monte di Corso Mazzini e prioritariamente la costruzione del muro sulla strada. Sono poi previsti, in una seconda fase, interventi sulla prima area di concentrazione edilizia mediante l’edificazione  dei fabbricati residenziali, supportati dalla realizzazione delle urbanizzazioni su via Firenze e corso Mazzini Ed, infine, interventi edilizi sulla seconda area di concentrazione edilizia con l’edificazione  dei fabbricati residenziali e di un fabbricato di 1133.80 mq da cedere al Comune e la realizzazione delle urbanizzazioni su via Roma. Il primo stralcio esecutivo dovrà essere ultimato entro aprile 2012. “Non mancheranno tantissimi spazi verdi” ha aggiunto l’assessore all’Urbanistica “che rivaluteranno la zona ed è previsto uno sbocco su Via Firenze, oggi inesistente, oltre ad un sistema di parcheggi”.  

di Redazione | 23/01/2012

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it