We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Confindustria, presentata “LaTuaIdead'Impres”a per il 2012


Parlare agli studenti di cultura imprenditoriale e competenze manageriali attraverso i linguaggi, le logiche e gli strumenti più familiari all'universo giovanile. E’ questo l’obiettivo principale del progetto “latuaideadimpresa®, il concorso nazionale tra progetti d’impresa che, per il Sud, registra la partecipazione della sola provincia di Cosenza, grazie all’impegno di Confindustria Cosenza ed Ubi Banca Carime. Alla riunione di presentazione del progetto, presenti gli studenti ed i docenti delle 8 scuole coinvolte per la provincia, sono intervenuti il Presidente ed il Direttore degli Industriali cosentini Renato Pastore e Rosario Branda, il Responsabile della Direzione Affari Legislativi di Ubi Banca Carime e Presidente dell’ABI calabrese Giuseppe Lombardi. L’illustrazione degli aspetti tecnici del concorso e delle tematiche afferenti il business plan, che gli studenti dovranno compilare sulla piattaforma on line www.latuaideadimpresa.it entro il 31 gennaio, è stata curata da Monica Perri, Responsabile provinciale del progetto e della Comunicazione e Marketing di Confindustria Cosenza e da Maurizio Bozzo, Responsabile dell’Area Fisco e Diritto d’Impresa, secondo cui <<l’esercizio che devono compiere i ragazzi non deve limitarsi a pensare ad un’idea d’impresa ma a come quella realtà riuscirebbe a stare sul mercato>>. <<E’ necessario recuperare il concetto di impresa e l’implicazione in termini di produzione e diffusione di ricchezza di cui essa è portatrice. Ai giovani – ha dichiarato il Presidente Renato Pastore – dico sempre più spesso di abbandonare la cultura del posto fisso, perché non esiste più, e di mettersi in gioco, cogliendo le opportunità che derivano da un contesto sempre più globale e dall’information tecnology. E dato che è scientificamente dimostrato che il pensiero creativo è molto sviluppato nell’età che va dai 18 ai 30 anni, il nostro compito è quello di stimolare gli studenti e di farli avvicinare al nostro mondo>>. Per il Responsabile della Direzione Affari Legislativi di Ubi Banca Carime Giuseppe Lombardi <<con questa iniziativa e con progetti simili vogliamo creare occasioni per consentire agli studenti di arricchire la propria cultura economica e finanziaria anche perché, a prescindere da quello che faranno nella vita, non saranno mai cittadini consapevoli senza una formazione finanziaria di base. Come gruppo bancario desideriamo offrire strumenti per la costruzione di nuove opportunità, nella consapevolezza che il migliore dei modi per affrontare il mondo del lavoro è dotarsi di cultura della legalità e senso di responsabilità>>. <<Il concorso, che mira a diffondere i valori del merito, del confronto e dell’aggregazione – ha continuato la Responsabile provinciale del progetto Monica Perri – prevede come primo step la compilazione on line di un business plan, la videoregistrazione dei progetti d’impresa da parte degli studenti, la fase di votazione provinciale a cura degli imprenditori iscritti a Confindustria di Cosenza ed il ultimo la votazione nazionale per i primi tre progetti di ogni territorio affidata agli industriali d’Italia>>. <<Incentivare il confronto tra giovani e imprenditori – ha concluso il Direttore degli Industriali Rosario Branda – significa impegnarsi per radicare sul territorio nuove iniziative imprenditoriali e fornire così nuova linfa alle potenzialità di sviluppo e di competitività del Paese>>.   Ideato da Confindustria e coordinato da Sistemi Formativi Confindustria, il progetto coinvolge 8 mila studenti e 600 docenti di tutta Italia.  

di Redazione | 16/01/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it