We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Reggio Nell'emilia (Reggio Emilia) - Oggi nuovo incontro di “Poche storie contro le mafie”


“Poche storie contro le mafie” la serie di incontri e proiezioni  organizzati dal gruppo“Giovani a Reggio Emilia contro le mafie” continua oggi, martedì 11 maggio alle ore 20.30 presso i locali della parrocchia di San Luigi in via Torricelli 31, nel quartiere di Rosta Nuova. Il gruppo che si è formato su facebook e che oggi conta un migliaio di iscritti – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa comunale  - ha dato vita autonomamente a un progetto di sensibilizzazione sul tema della mafia. Il gruppo si incontra settimanalmente alla Gabella di via Roma e hanno come obiettivo quello di essere un’altra voce contro la diffusione delle mafie nella cultura e nell’economia dei nostri territori. Gli appuntamenti ad ingresso libero si terranno tutti i martedì di maggio alle ore 20.30, martedì 11 maggio verrà proiettato “Alla luce del sole” con regia di Roberto Faenza, una pellicola che narra la storia di don Pino Puglisi interpretato da Luca Zingaretti. Il film narra della storia di don Pino Puglisi, il parroco assassinato dalla mafia a Palermo nel quartiere Brancaccio il giorno del suo 56°compleanno, il 15 settembre 1993, nel momento esatto in cui Roberto Baggio segnava un gol per l'Italia e tutta la sua città era davanti al televisore. Ai ragazzi di strada, 'angeli' cresciuti all'Inferno, quell'uomo era capace di ridare la speranza in una vita diversa. Don Pino non riconosceva il potere della mafia e con il suo esempio stava invitando la gente del quartiere a riappropriarsi della libertà negata. Per la mafia era un individuo troppo pericoloso che "toglieva i ragazzini dalla strada e rompeva le scatole". Martedì 18 maggio verrà proiettato “Io ricordo” con regia di Ruggero Gabbai; Ispirato al libro di Luigi Garlando "Per questo mi chiamo Giovanni", in cui un padre spiega al figlio perché ha voluto dargli il nome di Falcone e che cos'è la mafia, il film racconta la storia recente della lotta alla mafia in Sicilia attraverso ventisei testimonianze di alcuni familiari di vittime di Cosa Nostra: cittadini, magistrati, sindacalisti, poliziotti e imprenditori. Un viaggio che spiega perché le persone si oppongono alla criminalità organizzata anche a prezzo della vita. Martedì 25 maggio si terrà un dibattito conclusivo con il Marco Imperato Pm della Procura di Reggio Emilia sul tema della legalità nel nostro territorio

di Redazione | 11/05/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it