We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Approvate all’unanimità tutte le pratiche all’Ordine del Giorno del Consiglio comunale


L’ufficio stampa del Comune di Cosenza ha trasmesso una sintesi dei lavori del Consiglio comunale. <<Il Consiglio comunale, riunito sotto la presidenza di Luca Morrone, ha approvato all’unanimità i tre punti che costituivano l’Ordine del Giorno. Il primo, sul quale è brevemente intervenuto l’assessore alle politiche economiche Luciano Vigna, ha riguardato la ratifica di una deliberazione della Giunta comunale relativa ad una variazione di bilancio in entrata. L’Amministrazione comunale – ha spiegato l’assessore Vigna – ha ottenuto un finanziamento di 450mila euro dal Ministero dell’Ambiente. Somma che non essendo presente in previsione, ha comportato una variazione di bilancio per poter essere successivamente impegnata sugli investimenti ai quali è destinata”. “Finalmente mettiamo ordine in una situazione che si trascinava da tempo” – così ha esordito il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Katya Gentile nella sua breve illustrazione del punto all’Ordine del Giorno riguardante gli alloggi di E.R.P., ex demanio, siti in via Molicella. In questo caso il Consiglio comunale ha preso atto della variazione della categoria catastale da A3 ad A4, che determina una diminuzione del valore patrimoniale.  “ Un errore di accatastamento – ha spiegato l’assessore Gentile – che di fatto apriva la strada a criteri sperequativi che non favorivano il riscatto da parte degli assegnatari”.  La delibera consiliare autorizza altresì la cessione, a titolo gratuito, in favore dell’ATERP, degli alloggi in questione per i quali è stato già versato il corrispettivo per il riscatto. Il Consiglio comunale ha infine approvato il Regolamento per la concessione di temporanee agevolazioni, eccezionali e speciali, sotto forma di esenzioni dalla TARSU e dalla COSAP sul territorio del centro storico. Sull’argomento si è soffermato l’assessore alle Attività economiche e produttive Luciano Vigna. “L’ambito di applicazione della norma – ha detto -  riguarda i due tributi più importanti: Tarsu e Cosap. L’attività di riduzione avrà avvio sin dal primo gennaio 2012 ma potrà già riguardare tutte le attività che apriranno subito dopo l’esecutività del provvedimento. L’ambito territoriale – ha proseguito -  è quello del Centro storico prendendo come riferimento il piano regolatore Vittorini  che permette di identificare una zona che riguarda sostanzialmente tutta quella che è la parte vecchia della città. La logica – ha precisato l’assessore Vigna -  non è di mero sostegno alle imprese, altrimenti la delimitazione territoriale non avrebbe senso, ma mira piuttosto allo sviluppo di un territorio. Siamo consapevoli – ha continuato - che l’abbattimento delle imposte per tre anni non può essere l’unica forma di incentivo ma è sicuramente lo strumento per attrarre investimenti, soprattutto se accompagnato da un’azione politica che rientra in un complesso numero di iniziative che il Comune intende portare avanti per il recupero del Centro storico”. Sarà una fase sperimentale – ha detto ancora l’Assessore alle attività economiche e produttive - che sarà oggetto di analisi e che, in teoria, in futuro potrà vedere altre sperimentazioni in altre aree della città”.   “E’ l’inizio di un sostegno ai giovani” – è il commento di Vigna che, nell’occasione,  ha annunciato un bando di prossima uscita che vuole stimolare i giovani ad investire in un’attività imprenditoriale, concedendo un finanziamento per buona parte a fondo perduto ed una quota destinabile alla ristrutturazione dell’immobile.  L’ultimo passaggio del suo intervento – particolarmente apprezzato dalla minoranza, come testimoniato dai consiglieri Cipparrone, Frammartino e Ambrogio – ha riguardato le attività commerciali del centro storico che già esistono e, soprattutto, resistono tra mille difficoltà. “La misura agevolativa allo stato attuale non è prevista – ha concluso l’assessore Vigna – perché avrebbe comportato una riduzione delle entrate. L’Amministrazione sta predisponendo delle riduzioni sui tributi locali che coinvolgeranno il prossimo bilancio di previsione”. Anche il Regolamento è stato dunque approvato all’unanimità>>.  

di Redazione | 25/11/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it