We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Domani un convegno sulla dislessia


In città e sul territorio dello Jonio cosentino si torna a parlare di Dsa, disturbi specifici dell’apprendimento , più semplicemente noti come “dislessia”. Ne dà notizia l’Associazione Italiana Dislessia –sezione provinciale di Cosenza, con la sua espressione  territoriale rappresentata  dallo “Sportello d’Ascolto di Rossano”, la cui responsabile è la dottoressa Elvira Amico. Dopo mesi di rodaggio e  di incontri organizzativi, ecco la prima iniziativa pubblica che sancisce l’apertura al grande pubblico dell’importante presidio associativo a servizio degli alunni e studenti con Dsa , dei loro genitori e degli insegnanti che quotidianamente si confrontano su un tema così delicato dal quale deriva il successo scolastico, sinonimo di successo nella vita,  dei ragazzi e delle ragazze che vivono il “disagio” della difficoltà dell’apprendere. In particolare, l’iniziativa promossa per domani, venerdì 25 novembre alle 17,30 nei locali dello Sportello d’Ascolto sito in via Margherita 180 è un incontro seminariale dal titolo “Comprendere le difficoltà di Apprendimento”. Il tema sarà introdotto dalla visione del  video “Come può essere così difficile?” , una sorta di  simulazione in cui genitori,educatori,psicologi e assistenti sociali si troveranno in classe e proveranno in prima persona l’ansia, la frustrazione e la tensione,ben note ai ragazzi con disturbi dell’ apprendimento. Un’occasione particolare per vestire i panni  dell’alunno che  vive “la difficoltà ad imparare”al fine di capire come meglio lo si possa aiutare, senza  marginalizzazioni, discriminazioni e distrazioni superficiali che la scuola di oggi non può più permettersi, dopo l’emanazione della Legge 170/210 e , da ultimo, dopo il varo del relativo Decreto Attuativo con annesse Linee Guida, il “vademecum”, appunto, del fare su cui Scuola e Famiglia ritrovano strategìe, prassi e pratiche operative per andare incontro agli alunni con difficoltà. Dopo la visione del film-documentario è prevista una breve discussione con gli attori della problematica (insegnanti, genitori, operatori sanitari). Allo scopo terrà una relazione illustrativa sul tema la dottoressa Carmela Felicetti, da anni impegnata direttamente sull’argomento nell’ambito del Servizio di Neuropsichiatria Infantile del distretto sanitario di Rossano  e che è parte attiva – a livello volontario – nello sportello rossanese dell’AID di Cosenza . Interverrà anche la professoressa Pina De Martino, valente e sensibile dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Cropalati, che sul tema dei DSA ha dimostrato particolare attivismo con la sensibilizzazione di tutto il corpo docente  e l’implementazione di politiche attive a favore degli alunni interessati e dei loro genitori. Particolare soddisfazione per la promozione dell’incontro ha espresso il Presidente dell’AID di Cosenza, Carlo Chimento, che grazie alla sua caparbietà ed impegno ha riattivato l’importante organismo associativo con un’articolazione operativa sull’intero territorio provinciale, parlando della “particolare vivacità e virtuosità” dei soci di Rossano. “Confidiamo in una partecipazione fattiva del mondo della Scuola, perché la nostra iniziativa vuole incominciare a creare terreno fertile di confronto e sensibilizzazione intorno ai DSA, perché ciascuno faccia la propria parte nell’interesse degli alunni e delle alunne interessati, al fine di garantire loro un pieno e fecondo diritto di cittadinanza per guardare al futuro scolastico e al futuro della vita col sorriso sulle labbra” ha chiosato la responsabile dello sportello Elvira Amica, che coordinerà i lavori.

di Redazione | 24/11/2011

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it