We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Potenza (Potenza) - Chiesa lucana in festa: domenica 27 novembre 4 nuovi diaconi permanenti


La Chiesa lucana è in festa per l’ordinazione di quattro nuovi diaconi permanenti con la cerimonia officiata dall’arcivescovo monsignor Agostino Superbo che si svolgerà nella Cattedrale di Potenza il 27 novembre alle 18, prima domenica di Avvento e giornata diocesana di preghiera per le vocazioni laicali. La celebrazione sarà anticipata da una veglia di preghiera che avrà luogo nella Chiesa di San Pietro e Paolo (rione Francioso) il 25 novembre alle 20. Un percorso lungo cinque anni, durante il quale i quattro candidati Giuseppe Calace, Giovanni Cozzi, Marco Fasulo e Francesco Sassano hanno seguito un percorso di discernimento e di formazione spirituale e culturale, normato dagli “Orientamenti per un itinerario di formazione per i diaconi delle Chiese di Basilicata, approvato ad experimentum per cinque anni dalla Conferenza Episcopale di Basilicata (Ceb). L’itinerario, diviso in due momenti fondamentali, il discernimento (primi tre anni) e la formazione specifica (ultimi 2 anni), prevede ritiri spirituali nei fine settimana, esercizi spirituali annuali, incontri nelle case dei partecipanti al cammino, il tutto con le proprie famiglie. Nel tempo del discernimento inoltre si prevede la frequenza ai corsi dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose per il conseguimento della laurea. A tutto questo si aggiungono gli incontri settimanali specifici per la formazione umana, pastorale e culturale. Una formazione curata dal delegato diocesano per la formazione dei diaconi permanenti don Massimiliano Scavone. a cui si sono aggiunti assidui dialoghi con i direttori spirituali, lo svolgimento di servizi presso le comunità parrocchiali e la collaborazione per lo svolgimento di mansioni diocesane, preparazioni mirate al ricevimento dei ministeri ecclesiali del lettorato e dell’accolitato. Un itinerario molto articolato e impegnativo, ma indispensabile per formare persone chiamate a svolgere il ruolo di ponte tra clero e laicato, le due componenti della Chiesa cristiana. Il conformarsi a Cristo servo per far parte della ‘Chiesa del grembiule’ tanto cara a don Tonino Bello questo l’obiettivo comune perseguito sia dai quattro futuri diaconi sia dalla curia arcivescovile di Potenza – Muro Lucano – Marsico Nuovo, che li ordina a distanza di 11 anni dagli ultimi diaconi permanenti nominati in Basilicata. L’auspicio è che in un momento di grande difficoltà, le vocazioni che hanno condotto alla grazia sacramentale dell’ordinazione possano contribuire a restituire fiducia e speranza nel messaggio evangelico affidato alla Chiesa e ai suoi ministri.

di Redazione | 24/11/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Affittasi garage Via Meucci Mirto Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it