We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Rischio idrogeologico, vertice in Comune


  Prevenzione e tutela dal rischio idrogeologico, partita una prima fase di verifica e di bonifica dei corsi d’acqua presenti sul territorio comunale. Interventi urgenti per garantire sicurezza ai cittadini del centro urbano e delle contrade. A breve un crono-programma per ripulire gli alvei e le foci dei maggiori torrenti e di tutti i fossi di scolo, nonché per ripristinare parte degli argini di alcuni fiumi. Massima sinergia tra Comune, Provincia, Regione, Consorzio di bonifica e Protezione civile. Mercoledì, 9 novembre, si è svolto un primo sopralluogo nelle zone potenzialmente a rischio. Stamani (giovedì, 10 novembre) si è riunito, presso la delegazione comunale dello Scalo, un tavolo operativo volto a prevenire calamità derivanti da possibili allerte meteo sul territorio rossanese.   All’incontro hanno preso parte il Sindaco Giuseppe Antoniotti, il presidente ed il vice presidente del Consorzio di Bonifica, Marsio Blaiotta e Stefano Pirillo, il presidente del Consiglio comunale, Vincenzo Scarcello, il dirigente ai Lavori pubblici, Vincenzo DI Salvo, ed il tecnico comunale Antonio Sisca. Nelle stesse ore, il responsabile della Protezione civile, Luigi Forciniti, e l’Assessore al ramo Franco Capalbo hanno partecipato ad un tavolo tecnico sulla prevenzione sismica riunitosi a Cosenza.   Per martedì 15 alle ore 10.30 è previsto un vertice in Provincia con l’assessore provinciale alla Difesa del Suolo e Sistemazione Idrogeologico, Arturo Riccetti, ed il responsabile provinciale della Protezione Civile, Gaetano Rizzuto, al fine di incassare le autorizzazioni necessarie per gli interventi. L’incontro è stato voluto dal Primo Cittadino che nei giorni scorsi, attraverso una missiva diretta agli uffici dell’ente provinciale, aveva già sollecitato gli interventi.   È prioritario – sostiene Antoniotti – garantire sicurezza ai rossanesi nell’eventualità di un’allerta meteo. Nonostante la pulizia dei corsi d’acqua sia di esclusiva competenza della Provincia abbiamo comunque deciso di unire tutte le forze per scongiurare qualsiasi calamità naturale. L’esempio di Genova – continua – dev’essere da monito per tutti. Alcuni interventi – conclude il Primo Cittadino – sono già stati effettuati, altri sono in progress, altri ancora saranno realizzati a breve.   Mercoledì scorso, inoltre, alcuni funzionari della Provincia di Cosenza e della Regione Calabria, in sinergia con il locale centro della Protezione civile comunale, hanno effettuato dei sopralluoghi, a cui seguiranno gli interventi, nelle contrade Valletta, Petra (presso centrale di smistamento Enel), Fossa e Attica. Tutte potenzialmente a rischio inondazione, in caso di piena dei torrenti.   Al momento ad essere maggiormente attenzionati sono i torrenti Colagnati, Nubrica, Grammisato, Cino, Celadi E Frascone.  Mentre, in accordo con il Consorzio di Bonifica, si è pianificato l’intervento di pulizia dei fossi Momena, Fellino, Gatto, Armeno, Muzio Nigro ed altri presenti nelle località marine e montane.

di Redazione | 11/11/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it