We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Napoli (Napoli) - Riunita la direzione nazionale della Democrazia cristiana


Si è svolta a Napoli, nella splendida cornice di Villa Caracciolo, in Via Posillipo, la preannunciata riunione della Direzione Nazionale della Democrazia Cristiana, presieduta dal Segretario politico nazionale Angelo Sandri. Il Segretario nazionale della D.C., nella sua relazione introduttiva, ha rimarcato come il partito sia in forte espansione e si stia radicando ormai in tutte le regioni e province italiane, dal nord al sud, anche grazie all'impegno convinto e determinato profuso dalle centinaia di dirigenti del partito che si stanno adoperando per rilanciare la presenza politica ed operativa della Democrazia Cristiana in tutto il territorio nazionale. Sandri ha ricordato l'importanza di completare le operazioni di adesione al partito entro il 31 dicembre prossimo prefigurando l'obiettivo di raggiungere i 50.000 iscritti, dato che viene considerato di possibile raggiungimento. Sulla base di questo importante lavoro di proposta politica sarà possibile convocare il XXII Congresso nazionale della Democrazia Cristiana il cui svolgimento è previsto per la primavera del 2012.  Sarà una riunione del Consiglio nazionale della Democrazia Cristiana da convocarsi entro la fine del dicembre 2011 a stabilire tempi e modalità di svolgimento della prossima assise congressuale della D.C.  Gli ultimi Congressi nazionali si sono svolti a Roma (2003), Trieste (2005), Milano (2009). Alla riunione della Direzione nazionale della D.C. ha portato il suo saluto anche l'On. Bruno Cesario, Sottosegretario all'Economia dell'attuale Governo Berlusconi. L'On. Cesario ha ricordato l'impegno del Governo nel fronteggiare la terribile crisi che attanaglia l'intera Europa e nel particolare il nostro Paese. E' necessario stringere i denti - ha sottolineato il Sottosegretario all'Economia - sostenendo l'attuale esecutivo nel fronteggiare la difficile contingenza economica ed a rispettare gli impegni presi con la Comunità Europea. Polemica con le forze di opposizione che in maniera ben poco responsabile affermano da un lato di voler avere a cuore le sorti del Paese e dall'altro sfruttano qualsiasi occasione per sfasciare il lavoro che viene svolto. L'On. Cesario ha anche riconosciuto l'importanza della tradizione democratico-cristiana auspicando che la D.C. si possa rafforzare ed avere un suo preciso ruolo nel panorama politico italiano. Le adesioni sempre più numerose che si stanno verificando nel progetto politico di rilancio della Democrazia Cristiana inducono a fare ancora di più e meglio per poter dare al Paese un contributo che si rivelerà estremamente utile. Il Presidente nazionale della D.C. Silvio Fregonese (Venezia) ha voluto sottolienare il carattere popolare del partito della Democrazia Cristiana, che si innesta nella tradizione storica e culturale del popolarismo voluto fin dagli albori da don Luigi Sturzo. In questo senso, la possibilità di una collaborazione nel Partito Popolare Europeo, che anche in Italia potrebbe essere una prospettiva importante, va coltivata con molta attenzione. Nel proseguio dei lavori della Direzione nazionale della D.C. sono stati toccati molti altri punti tra cui il progetto di riorganizzazione dle Dipartimento Comunicazione, ritenuto strategico per il futuro del partito. Il nuovo Responsabile del settore, il Dott. Giuseppe Calì, che è anche Segretario politico della D.C. della Campania, ha illustrato i cardini di questo progetto che prevede una capillare presenza - in combinato disposto con l'Ufficio stampa nazionale e di quelli regionali - sì da coprire con efficacia l'intero territorio nazionale. Si è parlato inoltre di organizzazione ed il Segretario organizzativo nazionale Paolo Francesconi ha fatto il punto sulla notevole espansione registrata dalla D.C. in questi ultimi mesi invitando ad intensificare gli sforzi per avere un partito sempre più efficiente e motivato, in grado di affrontare le difficili batteglie politiche che si preannunciano per l'immediato futuro. Numerosi gli interventi che si sono susseguit tra cui quelli del Vice-Segretario politico nazionale Salvatore De Martino (Napoli); della Vice-Segretaria nazionale Dora Cirulli (Roma); della Vice-Presidente nazionale Nicoletta Fortivo (Roma); del Vice-Segretario organizzativo nazionale Roberto Pittaluga (Pavia); della Responsabile nazionale del Dipartimento pari opportunità Inna Sharifullina (Trieste); del Segretario provinciale D.C. di Napoli Luigi Moccia (Napoli); del Segretario org.vo reg.le D.C. Campania Andrea Albachiara (Napoli); del Vice-Segretario regionale D.C. Calabria Antonio Serranò (Reggio Calabria); del Resp. nazionale dei Moderati di Centro Mario Petrillo (Napoli); del Responsabile della D.C. di Torre del Greco Michele Sorrentino (Napoli); del responsabile nazionale Dipartimento Edilizia ed urbanistica Romolo Bartoli (Trieste); del Segretario amministrativo provinciale D.C. Napoli Gennaro Capone (Napoli); del responsabile comunicazione D.C. Catania Salvatore Carrubba (Catania).

di Redazione | 07/11/2011

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it