We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Calopezzati (Cosenza) - Riconversione centrale Enel a carbone: Alleanza di Centro è contraria


  “Alleanza di centro per le libertà” con l’onorevole Pionati si pronuncia sulla questione centrale a carbone a Rossano. Lo fa con la voce di Egidio Perri, commissario di Alleanza di centro per la provincia di Cosenza:<<L’ambiente continua ad essere, a Rossano, l’argomento che più coinvolge i cittadini. In particolare l’ultimo atto della sceneggiata sulla riconversione della centrale a carbone>>. <<Rossano ed il basso jonio cosentino, da Sibari a Cariati -afferma Perri- sta diventando sempre più polo di attrazione turistica. Bisogna quindi fare delle scelte ben precise, o il turismo che nel territorio coinvolge migliaia di cittadini con varie attività dirette o indirette, oppure, accettare il lento depauperamento del territorio con i fumi del carbone ed i reflui che andranno in mare>>.  <<Sembra chiaro -va avanti il commissario provinciale di ADC Perri- che a non volere la riconversione della centrale elettrica di Rossano a carbone, sia la quasi totalità dei cittadini che in varie occasioni, hanno manifestato, con forza, questa volontà. Non si capisce come mai, nonostante la forte avversione dei cittadini, dei partiti politici delle amministrazioni del territorio, delle amministrazioni Provinciale e Regionale, a Rossano si persiste e si persegue un obbiettivo che potrà portare solo dei danni alla salute, all’ambiente, nonché all’economia locale, con in cambio il solo ricatto bieco di qualche posto di lavoro. Né comunque i rossanesi, possono sperare in illusorie riduzioni di bollette ENEL, come da qualche parte si sostiene. Perché in 30 anni -continua Perri- i rossanesi, nonostante la presenza dell’ENEL, hanno visto la propria bolletta sempre più aumentare. Siamo nell’era delle energie alternative e senza alcuna ombra di dubbio bisogna puntare con forza su queste. Fotovoltaico, eolico etc. Ciò che rafforza anche le tesi sull’inquinamento e la pericolosità di questi impianti, da non sottovalutare e dimenticare, è la sciagura nell'impianto da poco convertito a carbone di Torrevaldaliga Nord (Civitavecchia). La vittima aveva 34 anni. Causa l'esplosione di una conduttura di ammoniaca, mentre altri tre operai sono rimasti intossicati dalle esalazioni>>. <<Alleanza di Centro Calabria, inoltre, nella persona del Commissario Regionale Franco Labonia, dà piena disponibilità per esser parte attiva in ogni manifestazione organizzata in difesa della salute dei cittadini e dell’ambiente>>.    

di Redazione | 09/05/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it