We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Legambiente premia il Circolo didattico cittadino


di ANTONIO IAPICHINO - Continua a pieno ritmo l’azione formativa degli alunni frequentanti le scuole del Circolo didattico di Crosia Mirto. Una lunga serie di attività curriculari ed extracurriculari fanno dell’istituzione scolastica guidata dal dirigente Giuseppe Virardi, una scuola all’avanguardia e in grado di formare ed educare coloro che saranno gli uomini e i cittadini del domani. Lo scorso anno, nell’ambito del progetto di Educazione ambientale, il suddetto Circolo didattico ha aderito al Progetto di Legambiente di Rossano: “Diogene: conoscere per proteggere”. L’iniziativa ha visto la partecipazione attiva delle classi quarte e quinte. Si sono svolte lezioni in classe, tenute da esperti del Cea, Centro di educazione ambientale, (una struttura di recente costituzione che ha sede nel Comune di Rossano ed è gestito dalla sezione cittadina di Legambiente), riguardanti la conoscenza, il rispetto e la tutela del territorio e delle sue risorse, attraverso l’acquisizione di appropriati stili di vita. A seguito di tale attività, nei giorni scorsi, gli alunni della scuola crosimirtese, accompagnati dagli insegnanti, hanno partecipato alla manifestazione finale del progetto, che si è svolta presso l’auditorium Amarelli di Rossano. Le scuole sono state premiate dopo aver visitato il museo e la nota azienda che produce ed esporta liquirizia in tutto il mondo.

di Redazione | 04/11/2011

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it