We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Bologna (Bologna) - Nuova organizzazione comunale, il sindaco Virginio Merola ha firmato l'atto di assegnazione degli incarichi dirigenziali


Il sindaco di Bologna, Virginio Merola (nella foto), ha l'atto di assegnazione degli incarichi dirigenziali. Di seguito la dichiarazione del sindaco Virginio Merola: "Abbiamo concluso, nei tempi previsti, l’attribuzione degli incarichi dirigenziali a seguito dell’approvazione, da parte della Giunta il 23 ottobre scorso, delle 'Linee guida per la riorganizzazione della macrostruttura del Comune di Bologna'. Nuovo schema organizzativo attuato in piena coerenza con gli obiettivi del programma di mandato. La delibera di Giunta prevede un’organizzazione delle funzioni per macroaggregazioni e delle attività in aree, dipartimenti, settori e Quartieri, al fine di migliorare la rapidità dei processi decisionali, l’integrazione dell’azione amministrativa, la sua coerenza con gli indirizzi politico-istituzionali, la razionale ed efficiente allocazione delle funzioni e delle risorse. La riorganizzazione della macrostruttura comunale è stata perciò decisa per migliorare l’erogazione dei servizi al cittadino e la qualità del lavoro del personale comunale. In tal senso entro la fine del mese di novembre avvieremo la Conferenza di organizzazione dei servizi, con la partecipazione dei dipendenti comunali, finalizzata alla definizione di proposte di miglioramento, da svolgersi entro la prima metà del 2012. Processo che permetterà la ricognizione e la valutazione delle competenze presenti all’interno dell’ente, la valorizzazione delle stesse e l’eventuale definizione di ulteriori modifiche organizzative. Mi preme altresì sottolineare la decisione di avviare da subito la riforma dei Quartieri dal punto di vista amministrativo, che verrà valutata e quindi definita dal punto di vista dello Statuto in Consiglio comunale, per arrivare ad una trasformazione dei Quartieri in Municipalità. In questa prospettiva abbiamo deciso di creare sei ambiti territoriali ottimali per l’erogazione dei servizi, nei quali ricomprendere gli attuali nove Quartieri: Borgo Panigale-Reno, Navile, Porto-Saragozza, San Donato-San Vitale, Santo Stefano e Savena; così da utilizzare questo mandato per predisporre in concreto la struttura amministrativa delle nuove Municipalità che entreranno in vigore istituzionalmente dal prossimo mandato. Per questo motivo abbiamo optato per una modifica sul piano amministrativo-gestionale, ad assetto istituzionale invariato – in accordo con i presidenti dei Quartieri - di nominare sei direttori di Quartiere. Le aree del nuovo schema organizzativo sono due: 'Affari Istituzionali e Quartieri' e 'Personale e organizzazione'. I dipartimenti sono sette: 'Riqualificazione urbana', 'Cura e qualità del territorio', 'Economia e promozione della città', 'Benessere di comunità', 'Cultura e scuola', 'Risorse finanziarie' e 'Programmazione' ".

di Redazione | 02/11/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it