We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Ancona (Ancona) - “Fondo Sociale Europeo 2007-2013 – Costruire il futuro comunicando”, tenuto un seminario


Si è svolto a Palazzo Li Madou, presso la sede della Regione, il seminario dal titolo “FSE Marche 2007-2013: costruire il futuro, comunicando”. L’assessore al Lavoro, Formazione e Istruzione – Regione Marche, Marco Luchetti e il responsabile dell’Autorità di gestione del FESR e FSE – Regione Marche, Mauro Terzoni, hanno illustrato gli importanti risultati colti dalla Regione Marche attraverso l’utilizzo dei Fondi Sociali Europei, le prospettive, i cambiamenti ma anche le incognite per il futuro in un quadro generale di crisi che cambia gli stessi parametri di riferimento e programmazione ai quali gli FSE erano ispirati. In questo quadro diventa necessario realizzare un piano di comunicazione attento ai cambiamenti, capace di raggiungere ed interagire con tutte le fasce sociali e di coinvolgere l’opinione pubblica. La risposta in questo senso è giunta con la presentazione, a cura di Donatella Consolandi della società Agorà srl, del Piano di Comunicazione del POF-Programma Operativo Regionale FSE 2007 – 2013 per il prossimo triennio.   Il seminario è stato aperto dell’assessore Luchetti che ha individuato la necessità di un coinvolgimento sempre maggiore dell’opinione pubblica attorno all’FSE. “In un quadro critico per il nostro paese dobbiamo utilizzare al meglio gli strumenti a nostra disposizione coinvolgendo ampie fasce di popolazione per incidere sulle dinamiche dell’occupazione ma anche sulla nostra cultura produttiva di servizi e di relazione”.   L’analisi è proseguita con la presentazione degli obiettivi raggiunti a cura del responsabile dell’autorità di gestione dell’FSE Terzoni che ha illustrato lo stato di attuazione del Programma Operativo FSE. I risultati pongono le Marche tra le regioni virtuose mentre, per il futuro, appaiono sempre più importanti il controllo e la verifica delle realizzazioni, l’integrazione tra programmi, la coerenza dei progetti con le direttive nazionali, l’opzione dei costi standard, l’ingegnerizzazione finanziaria e il concetto di premialità che permetterà di intercettare maggiori risorse.   Tanto quindi il materiale da “tradurre” per raggiungere l’opinione pubblica e quel target di riferimento, giovani, donne, disoccupati, inoccupati, che devono avere coscienza delle opportunità legate all’FSE. “La comunicazione del prossimo triennio – ha dichiarato la Consolandi dell’agenzia Agorà responsabile presentando la nuova immagine e il piano – è stata aggiornata all’attuale scenario ed è volta a far acquisire al destinatario una mentalità europea ed una maggiore consapevolezza delle opportunità. Particolare attenzione sarà naturalmente posta al web informativo FSE della Regione - www.istruzioneformazionelavoro.marche.it/ - e ai new media, social network in primis, per incentivare la rete di relazioni tra gli attori del territorio”.  

di Redazione | 22/09/2011

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it