We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Bella d’Italia 2001, ottima posizione per due ragazze di Mirto: Bina Forciniti (2° posto) e Naomi Rizzo


di ANTONIO IAPICHINO - Concorso “La bella d’Italia” 2011, due giovanissime ragazze di Mirto tengono alto il prestigio della Calabria alla finale del concorso nazionale. Si tratta di Bina Forciniti e Naomi Rizzo (nella foto). Una serie di balletti, coreografie, defilé hanno caratterizzato la passerella allestita al centro della piscina dell’hotel Santa Caterina di Scalea che, quest’anno, ha ospitato l’evento dall’11 al 17 settembre scorsi. Conquistate 2  fasce su 19 in palio dalle due ragazze di Mirto Crosia. Complessivamente in finale sono arrivate 132 concorrenti, provenienti da tutta l’Italia. Dopo varie selezioni, durante la settimana, sono rimaste in 85 tra cui 12 rappresentanti della Calabria. Al termine della serata conclusiva, le due ragazze di Mirto hanno conquistato 2 importanti fasce. Nello specifico, Bina Forciniti, di anni 16, si è classificata al secondo posto, prendendo una delle fasce più ambite: “La Bella d’Italia  Futura 2011”. Naomi Rizzo, anch’essa di anni 16, ha ottenuto la fascia di “Bella della Stampa 2011”. Il primo posto, è andato a Serena Fattaccio, di 21 anni, proveniente dalla Sardegna;  al terzo posto è giunta, invece, Liviana Maisner, di 26 anni, del Piemonte. Ampia soddisfazione è stata espressa dai genitori delle due ragazze crosimirtesi, che pur avendo soltanto 16 anni, ed essendo alla loro prima esperienza di un concorso nazionale, sono riuscite a conquistare ottimi e ambìti traguardi.

di Redazione | 23/09/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it