We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Incontro tra Confesercenti con la Commissione Aattività produttive del Comune di Cosenza


Si e’ svolto giorno nei gironi scorsi un incontro in Commissione attivita’ produttive del Comune di Cosenza. La Confesercenti provinciale di Cosenza rappresentata dal Presidente Dott.Mimmo Bilotta e dal vicepresidente Massimo Esaltato responsabile area commercio Confesercenti , invitata a partecipare, ha colto l’occasione per esprimere principalmente i complimenti al Presidente della commissione dott.Raffaele Cesario il quale ha convocato la commissione attivita’ produttive e all’assessore Luciano Vigna presente all’incontro, nonche’ ai componenti consiglieri di maggioranza e di minoranza presenti. Occasione importante di confronto, - riferisce testualmente una nota di Confesercenti Cosenza - per porre sul tavolo molteplici questioni  da affrontare,che affliggono ed attanagliano da tanto tempo questa citta’ sul fronte economico per il commercio e per la piccola e media impresa. Confesercenti ha offerto alla commissione ed ha presentato un documento di proposte che urgono per la categoria e per il rilancio dell’economia in questa citta’ capoluogo di una provincia importante della Calabria con vocazione commerciale tustistica e culturale, ormai svilita e depressa da diversi anni. Cosenza deve riconquistare il ruolo che ha e gli spetta. Le realta’ economiche commerciali  presenti, vivono un bruttissimo momento, non solo dato da una crisi nazionale,ormai conosciuta da tutti, ma anche perche’ il territorio cosentino ha urgenza di attuare politiche e strumenti che necessitano per lo sviluppo. Il Presidente della commissione dott. Cesario e l’assessore dott.Vigna, hanno dimostrato molta sensibilita’ ed hanno accolto le proposte di Confesercenti, le quali sono: -Istituire il nuovo osservatorio sul commercio.  Nuovo PIANO COMMERCIALE. Nuovo piano carburanti. Individuazione area per la nascita del nuovo mercato ortofrutticolo e ittico Citta’ di Cosenza.  Rimodulazione della tariffa tarsu per le attivita’ commerciali, in attesa che entri in vigore la tassa IMU con il federalismo municipale, aumento della stessa Tarsu per gli istituti bancari-assicurativi presenti sul territorio. Riduzione del 50% dei tributi locali per 5 anni a favore delle iniziative commerciali di vicinato su tutto il territorio della citta’( gia’ approvato per il centro storico). -          Norma che impegni l’amministrazione comunale ad intervenire presso l’osservatorio regionale sugli studi di settore- centro storico e frazioni considerate aree con basso livello impatto economico -          Abolizione totale tariffa sulle insegne (oggi esente solo fino a 5mt) -          Abbonamento annuale parcheggio auto per i commercianti e i dipendenti, residenti fuori cosenza, con tariffa agevolata e pagamento semestrale. -          Lotta al commercio abusivo e  di merce contraffatta, applicazione della legge per la lotta agli abusivi venditori e sanzioni a carico di chi acquista merce contraffatta. -          Potenziamento dell’illuminazione pubblica, oggi ancora piazze e strade della citta’ sono al buio, ne va’ per la sicurezza dei commercianti e dei cittadini. -          Potenziamento ed istallazione di telecamere nelle zone centrali della citta’ ad alto rischio. -          Programmazione di eventi – imminente la Fiera di San Giuseppe- coinvolgimento di piu’ aree e piazze dell’intera citta’. -          Nuova programmazione in materia di orari di apertura, revoca ordinanza della precedente amministrazione.

di Redazione | 19/09/2011

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it