Prima Pagina

PESCARA 16-03-10

Conferenza stampa ‘Io Volontario in Pediatria’,
il pensiero dell’Assessore al Volontariato Panzino

"Formeremo i nostri giovani volontari insegnando loro a lavorare con i piccoli pazienti costretti in un letto d’ospedale, a giocare con i baby-ospiti dell’ospedale aiutandoli a superare i momenti della malattia e sostenendo anche i genitori, spesso traumatizzati dall’esperienza del ricovero dei propri bambini. Sono questi gli obiettivi del corso di formazione ‘Io, volontario in Pediatria’ che inizierà domani e si concluderà a fine maggio con incontri mirati con medici, psicoterapeuti e ‘professionisti’ del volontariato". Lo ha detto l’assessore al Volontariato e all’Associazionismo del Comune di Pescara Carla Panzino – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Pescara - nel corso della conferenza stampa  convocata per presentare il corso organizzato con l’Associazione Genitori-Age e con i volontari del ‘Progetto Andrea’. "Il nostro ospedale, i nostri reparti hanno bisogno di volontari – ha ricordato l’assessore Panzino – di persone disponibili a dedicare gratuitamente parte del proprio tempo a chi sta soffrendo, a coloro che sono costretti in ospedale per una malattia, un intervento, una cura. E l’amministrazione comunale vuole essere da stimolo nei confronti di coloro, soprattutto i nostri ragazzi, che hanno tempo da dedicare agli altri e che devono avvertire tale appello come una necessità, un’esigenza. Il reparto di Pediatria di Pescara ha bisogno di volontari che, con la propria attività, siano di supporto all’attività medico-sanitaria. Lo sanno quelle mamme, quei genitori che da anni animano il ‘Progetto Andrea’ e che hanno imparato a sostenere altri genitori al momento del ricovero del proprio bambino per aiutarli a superare il trauma. Genitori che hanno ora deciso di organizzare un vero corso di formazione gratuito, aperto a tutti e che si snoderà lungo sei appuntamenti". Il primo incontro si svolgerà domani, martedì 16 marzo, alle ore 16, presso la sede dell’Age, in via De Amicis 37, con la presentazione del progetto a cura di Manuela Francini, Presidente dell’Associazione, con la psicoterapeuta Maria Pia Saraceni. Il secondo appuntamento è fissato per il 23 marzo e verterà su ‘Il disagio del bambino ricoverato e della sua famiglia: ruolo dei volontari’, con il dottor Gianfranco Visci, primario dell’Unità Operativa Pediatrica; il 13 aprile incontro su ‘Il volontariato a confronto con il bambino asmatico allergico’, con il dottor Gaetano Silvestre, Dirigente Medico Unità operativa semplice; il 27 aprile si parlerà di ‘L’alimentazione dei giovani tra consumismo, pubblicità e profitto’, con il dottor Giuliano Lombardi, Dirigente dell’Unità Operativa Gastroenterologia; il quinto incontro, fissato per l’11 maggio, verterà su ‘Io e gli altri’ con la psicoterapeuta Maria Pia Saraceni. E si chiuderà il 18 maggio alle 20 con la consegna dell’attestato di partecipazione.