Prima Pagina

COSENZA 22-03-10

Consegnati i lavori per la nuova rete fognaria di c/da Badessa
 

Davanti a una piccola chiesa e ad un immenso panorama che si apre sulla valle in cui si adagia Cosenza, il Sindaco Salvatore Perugini e l’assessore ai Lavori Pubblici Franco Ambrogio, - riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Cosenza - hanno consegnato alla ditta Falbo i lavori per la realizzazione dei nuovi tratti di rete fognaria in località Badessa Tenimento. "Può sembrare una cosa di scarsa importanza quella che oggi stiamo realizzando – esordisce l’assessore Ambrogio – ma nella realtà di queste colline, trascurate per decenni, non è cosa da sottovalutare che oggi si stia assicurando a queste famiglie il soddisfacimento di un diritto, realizzando un’opera assolutamente primaria come la rete fognaria". E a chi in varie occasioni ha ‘rimproverato’ l’Amministrazione di guardare troppo a Sud della città, Ambrogio non esita a ribadire la volontà politica di valorizzare le colline che non vuol dire speculazione. "È una strada a due corsie quella che l’Amministrazione comunale sta percorrendo verso la meta che si chiama Sud della città per portarvi l’attenzione e gli interventi che merita – ricorda il Sindaco Perugini. Una guarda in prospettiva, l’altra guarda appunto alla quotidianità e ai suoi bisogni primari". I cittadini presenti si radunano intorno alla pianta dei lavori e non sono poche le domande che pongono al Dirigente dei Lavori Pubblici, ingegnere Carlo Pecoraro. In qualcuno aleggia ancora una traccia di diffidenza ma c’è poco da diffidare visto che i lavori cominceranno già lunedì e la ditta dovrà concluderli entro il prossimo mese di novembre. Il Primo Cittadino si sofferma poi sul discorso di prospettiva richiamando quel documento di programmazione che è il Piano Strategico dell’area urbana, che si regge su due punti. "Tutta l’area urbana –dice – ha due poli di eccellenza: la parte a sud, quindi il centro storico e le colline, con il loro patrimonio culturale e le risorse naturali, che si ricongiungono dall’altra parte con il polo della modernità che è l’Università della Calabria. Ma – aggiunge – abbiamo anche approvato, per scelta, il Piano Strutturale Comunale, che realizzi la filosofia del Piano Strutturale. C’è dunque una forte attenzione per il Sud dell’area urbana che non significa stravolgere l’identità di queste colline ma valorizzarle". Il Sindaco Perugini richiama infine il Piano Particolareggiato evidenziando come lo stesso sia andato in porto con il preventivo assenso della Sovrintendenza che lo ha definito un vero e proprio piano paesaggistico. Il pensiero e l’azione tornano infine alla quotidianità ed a ciò che essa richiedeva con estrema urgenza. L’intervento che coinvolgerà Badessa nei prossimi mesi, fino a Cozzo Presta, finanziato con un Accordo di Programma Quadro – Tutela delle Acque e gestione Integrata delle Risorse Idriche, per un importo complessivo di circa un milione di euro, realizzerà la rete fognaria prevalentemente lungo l’ex strada provinciale denominata Badessa-Donnici ed interesserà le località di: Parte di Tenimento Soprano, l’area prospiciente a c/da Carmagnola, c/da Giordano, Badessa, c/da Dodaro, area a monte di Casino Florio. Due chilometri e mezzo di condotte – tra principali, secondarie e di utenza – con tutte le opere di convogliamento, che elimineranno definitivamente gli attuali inadeguati sistemi di smaltimento. "Su questa strada andremo avanti" – afferma il Sindaco. Rivendicando anche un suo legittimo diritto, quello di poter tornare in quei luoghi a fine mandato per dirsi le cose realizzate".