Prima Pagina

CARIATI (CS) 13-03-10

Il Cif apre lo sportello donna.
Iniziativa sociale dell’associazione che sostiene anche la campagna dell’Aism


Apre a Cariati lo “Sportello Donna”. Dal 12 marzo, la locale sezione del Centro Italiano Femminile offre il servizio a tutte le donne del territorio in difficoltà o che vivono problematiche individuali o di coppia, che hanno bisogno di un riconoscimento dei propri diritti, che subiscono maltrattamenti fisici o psicologici, in famiglia o in ambito lavorativo. L’iniziativa, di grande rilevanza sociale, è stata avviata con la collaborazione dei movimenti e dei gruppi della parrocchia di Cristo Re, in occasione della Giornata dell’8 marzo, e fa parte di un progetto CIF di solidarietà e promozione della donna. L’Associazione, che opera da diversi anni in campo culturale e fonda il proprio impegno sul rispetto dei diritti umani e della dignità della persona, secondo lo spirito e i princìpi cristiani, per la specifica attività si avvale dell’apporto di figure specialistiche e di volontarie che interagiscono con le istituzioni, per tutto ciò che concerne i problemi delle donne. L’inaugurazione dello sportello è stata preceduta dalla Messa, in cui il padre spirituale del CIF, don Mosè Cariati, ha spiegato che si tratta, in effetti, di un valido potenziamento del Centro d’Ascolto parrocchiale della Caritas; dal canto suo, la presidente del CIF cariatese, la dott.ssa Carmela Sciarrotta, introducendo il tema associativo nazionale, e cioè “La sfida educativa per un umanesimo vero”, ha definito lo sportello “il punto di partenza di un progetto che non cambia il mondo, ma è un faro, un aiuto soprattutto per le donne che vivono nel disagio”. Lo sportello avrà carattere “itinerante”; secondo un preciso calendario, sarà attivo anche nella parrocchia Santa Maria delle Grazie e presso il Centro Missionario Santa Gemma. La presidente CIF ha informato di un’altra importante iniziativa promossa, per il quinto anno consecutivo, in favore dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, e cioè “La mia classe adotta una pianta”: tutte le classi delle scuole di ogni ordine e grado di Cariati “adotteranno” una piantina per contribuire alla campagna di solidarietà dell’A.I.S.M . La giornata dedicata alle donne si è chiusa con l’affidamento e l’omaggio floreale, da parte della piccola Rita Ammendola, alla Madonna di Lourdes, posta nella grotta del cortile di “Cristo Re”. Maria Scorpiniti